La mia ragazza mi ha parlato spessi di questo rist...

Recensione di del 09/07/2011

Il Sorriso

41 € Prezzo
7 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 41 €

Recensione

La mia ragazza mi ha parlato spessi di questo ristorante vicino a casa sua, e volendomi offrire una cenetta a base di pesce mi ha proposto di andara a Il Sorriso. Ho accettato di buon grado visto che il pesce mi piace davvero molto quindi abbiamo prenotato a metà  della settimana per recarci al locale il sabato sera. Trovare parcheggio non è affatto difficile, quindi dopo qualche metro a piedi eravamo già davanti alla porta del ristorante, la quale, dopo aver suonato ci è stata aperta direttamente dallo chef poichè anche se erano le venti da poco, eravamo i primi ad entrare. Avevamo specificato che avremmo preferito mangiare all'esterno, ma purtroppo non è stata la scelta ottimale dato il gran caldo, ma ammetto che il luogo era davvero molto fine ed elegante: una sorta di grande gazebo di legno chiaro con delle tende chiare tutt'attorno per fare ombra e dello stesso colore delle tovaglie e dei cuscini sulle sedie. L'interno del locale purtroppo non l'ho osservato molto anche se la prima impressione è stata di ordine e pulizia. Non siamo stati accompagnati al tavolo, ma ci è stato semplicemente indicato. Come già detto tovaglia bianca, sotto piatto color acciaio come le stesse posate e bicchieri di fattura abbastanza buona. Appena seduti ci è stato offerto un flûte di spumante fresco, molto apprezzato e ci sono stati consegnati subito i menu da parte dello chef, con divisa bianca, tipico cappello e grembiule blu. La lista presenta sia piatti di terra che di mare, ma essendomi stato consigliato di stare sul pesce vista la relativa freschezza ho accettato l'invito, stessa cosa ha fatto ovviamente la mia ragazza. Purtroppo non abbiamo pasteggiato con del vino, bensì con della semplice acqua naturale.

Dopo aver addocchiato per cinque minuti la lista, un gentile cameriere, perfettamente vestito con camicia bianca e pantalone e gilet nero, ha preso le ordinazioni: per il sottoscritto un antipasto di astice e gamberi con carciofi e scaglie di grana e successivamente un primo fatto di ravioli ripieni di astice, mentre per la mia ragazza un primo piatto ed una grigliata mista di pesce. Purtroppo lei avrebbe voluto degli gnocchi di patate, ma purtroppo essendo terminati (probabilmente ne erano sprovvisti) ha optato per delle orecchiette caserecce con anelli di calamaro e cozze.

Fatte le ordinazioni oltre a vedere i primi commensali che giungevano al ristorante, è stato portato del pane non eccelso con dei grissini e delle confezioni di cracker industriali (a mio avviso "stonavano") e un tris di creme di formaggi, al tartufo, ai carciofi e al radicchio, le quali erano accompagnate da del pancarrè colorato (giallo, verde, nero e classico). Ho apprezzato questo piccolo aperitivo mentre si aspettava la cena, ma ammetto che la qualità non era di certo il massimo.

L'attesa per l'arrivo dei piatti è stata ottimale, giusto una decina di minuti per chiaccherare e scambiarci le prime impressioni sui piatti che passavano in sala ed ecco sopraggiungere il mio antipasto ed il primo piatto della mia ragazza. Entrambi dall'aspetto ottimo, posizionati su piatti bianchi abbastanza grandi e decisamente ben impiattati appagavano la vista. Il mio astice con gamberi non era male, il pesce era assolutamente freschissimo e anche l'abbinamento con il grana ed i carciofi l'ho apprezzato. Le orecchiette invece non le ho assaggiate ma mi è stato detto che erano davvero gratificanti ed anche in questo caso il pesce era molto molto buono.

I camerieri una volta terminato hanno provveduto subito a togliere i piatti con molta discrezione ed anche in questo caso l'attesa per i piatti successivi non è stata eccessiva. Poco dopo infatti ci sono giunti la grigliata mista ed i ravioli. La grigliata anche se di ottima qualità, non può certamente ricordarsi per la quantità del pesce, infatti erano presenti un gamberone, uno scampo, una capasanta, un piccolo trancio di branzino ed una seppia. I ravioli a mio avviso erano davvero ottimi! Anche in questo caso la porzione non era certo abbondante, ma la chela appoggiata sopra il piatto faceva una bella impressione, ed anche il sughetto che li accompagnava mi ha fatto cedere alla tentazione di fare la cosiddetta scarpetta una volta che li ho terminati. In ogni caso erano certamente fatti in casa, ripieno in quantità corretta e si sentiva il sapore leggermente dolce dell'astice, promossi a pieni voti.
Terminato, questa volta i piatti ci sono stati tolti dopo un pochino di tempo e piccola nota di demerito, pur avendo fatto una cena a base di pesce non ci è stata fornita una tovaglietta inumidita per pulire le mani al termine della cena.

Su pressione della mia ragazza abbiamo deciso di scegliere una composizione mista di dolci da dividere tra noi per concludere la cena, a purtroppo in questo caso la qualità non era di certo il massimo. Erano quattro tipologie di dolce, di quattro colori differenti: soufflè freddo al cioccolato (leggermente ancora congelato) con sciroppo di menta, gelato alla crema con scaglie di mandorle, un rotolino con fragole e del tiramisù. La serata era decisamente calda e arrivati al tavolo erano già un po' sciolti quindi l'impressione non era di certo il massimo, poi il soufflè freddo, come già scritto era un pochino congelato e lo sciroppo era troppo dolce, il tiramisù sembrava quello confezionato, il gelato era sciolto e il rotolino alle fragole non aveva nulla per farsi ricordare. A mio avviso questa è stata una nota decisamente stonata a tutta la cena.

In conclusione a parte piccolezze come il pane di normalissima fattura e la mancata tovaglietta a fine pasto (tralasciando il brutto giudizio sui dolci) il pesce in questo ristorante è davvero alto, freschissimo e cucinato davvero bene. Quindi lo consiglio sicuramente per questo tipo di pietanze anche se probabilmente 82 euro totali per un antipasto, due primi, un secondo ed un dolce sono un pochino tanti. Ma la qualità del pesce è innegabile.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.