Domenica delle fattorie didattiche in Lombardia e ...

Recensione di del 25/09/2011

Agriturismo El Frutero

27 € Prezzo
5 Cucina
7 Ambiente
5 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Scarso
Prezzo per persona bevande incluse: 27 €

Recensione

Domenica delle fattorie didattiche in Lombardia e attirati dalla descrizione di questa fattoria (effettivamente molto carina) decidiamo di trascorrervi la domenica con i nostri due bimbi e con altri amici provando anche la parte di agriturismo. In tutto una tavolata con undici adulti e due bimbi.
Ci sediamo a tavola alle 12:30 e troviamo sul tavolo, apparecchiato in maniera rustica ma curata, dei cestini con diversi tipi di pane molto buoni che iniziamo ad assaggiare.
Assieme al pane già sul tavolo troviamo delle brocche di acqua e di vino rosso fermo. Discreto il vino, forse un po' pesante per un pranzo e servito leggermente troppo freddo, ma comunque più che bevibile.

Ci vengono serviti gli antipasti a differenza di altri agriturismo già impiattati. Ogni piatto era composto da una (e dico una) fettina di salame, una (e dico una) fettina di coppa, un (e dico uno) gnocco fritto, un assaggio di uno sformato di coste e formaggio e un piccolo salamino cotto con il miele. La qualità nel complesso discreta non ompensa però la pochezza del piatto.

Dopo poco ci vengono serviti i primi; gnocchi tricolore e "bucatini" con sugo di carne. Molto buoni i "bucatini", virgolettati perchè non sono veri e propr bucatini. La pasta è pasta verde e la forma è leggermente più schiacciata, ma la definizione di bucatino rende abbastanza l'idea del piatto. Buono il sugo, ben amalgamato e molto delicato.
Meno bene invece gli gnocchi. Pur essendo fatti con ingredienti diversi, spinaci per quelli verdi, credo semola quelli bianchi e carote(?) quelli arancioni, presentano tutti lo stesso sapore. Purtroppo anche in questo caso le porzioni lasciano molto a desiderare.

Dopo un'attesa di quasi un'ora in cui prende piede l'ipotesi che si siano dimenticati di noi vedendo tutti gli altri tavoli già serviti, ci viene portato il secondo. Maialino arrosto con patate, polenta e tagliere di formaggi.
Buona la polenta, discreti i formaggi (ma secondo me industriali e non caserecci) piuttosto deludente il maialino arrosto. I pezzi che ci vengono portati risultano pieni di grasso, con almeno due centimetri di cotenna e pieni di ossa. Una volta puliti, risultavano davvero miseri.

Infine il dolce; anche qui un'attesa tanto lunga quanto inspiegabile (e dalle 12:30 si erano intanto fatte le 16) per vederci servire delle fette di torta tra l'altro diverse tra loro. A me ne capita una con farina gialla un po' troppo asciutta anche se dal sapore discreto, mentre le altre torte capitate agli altri commensali risultano essere piuttosto gradevoli.

Un appunto devo farlo al servizio. Complice sicuramente il fatto che accanto a noi ci fosse una tavolata di 30 persone ho trovato il servizio davvero troppo lento se pensiamo che parliamo di un pranzo a menu fisso e se consideriamo che generalmente negli agriturismi sono piuttosto abituati a gestire tavolate numerose. Spesso abbiamo dovuto sollecitare (e assicuro che siamo persone piuttosto pazienti) più di una volta le nostre richiesta tanto che per fare un esempio, io e mia moglie abbiamo dovuto mangiare il primo dallo stesso piatto perchè nonostante le richieste ripetute non ci portavano il piatto mancante.
Inoltre, a differenza di altri agriturismi, ho trovato le porzioni davvero scarse, tanto da non rendere assolutamente conveniente il rapporto qualità/prezzo. Un peccato perchè merita invece com tenuta agricola perchè molto curata e con un personale davver gentile e paziente con i bambini.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.