Era da qualche settimana che avevamo deciso di far...

Recensione di del 04/12/2008

Bogart's

30 € Prezzo
8 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 30 €

Recensione

Era da qualche settimana che avevamo deciso di fare una cena con una persona a noi cara e finalmente nella tarda serata di giovedì ci siamo trovati. La scelta del luogo è stata casuale, più che altro determinata dalla distanza (il ristorante dista pochi km dalla nostra zona). Inizialmente temevo che avremmo dovuto attendere per cenare nonostante fossero le 21.30 perchè le ultime volte che avevo mangiato lì ero rimasto stupito da quanta gente ci fosse anche a ore tarde.

Il locale si affaccia sulla strada statale che collega Padova a Venezia ed è semplicissimo da raggiungere. Il posto per parcheggiare non manca, in quanto c'è sia un parcheggio di fianco al locale sia un grande piazzale - una volta di pertinenza di un supermecato ora chiuso - al di là della strada.
Veniamo a noi: prima di lasciare l'auto verifico che ci sia posto all'interno, anche se, senza neanche chiedere mi accorgo che ci sono sicuramente dei tavoli liberi. Questo locale è molto conosciuto in zona, sia per le ampie sale che consentono di ospitare tavolate con decine di persone sia per la possibilità di mangiare sia pizza che carne che pesce.

L'ambiente è semplice, nulla di particolare o ricercato, due grandi sale divise da una parete mobile e un po' troppo brusio di sottofondo per i miei gusti.
Ci fanno accomodare subito e ci portano velocemente i menù. Inoltre mettono sul tavolo anche un menù di piatti extra, che rappresentano le specialità del giorno.
Dopo aver letto alcune righe non abbiamo dubbi ed il giudizio è unanime: optiamo per una cena a base di pesce.

Giusto il tempo di accomodarci che arriva una simpatica signora a prendere le ordinazioni: le prende alla vecchia maniera, con blocco e penna, ma è l'unica all'interno del locale perché gli altri usano i terminali.
Siamo in quattro ma solo uno di noi prende un antipasto. In tre invece prendono i primi. Io non ho voglia di mangiar pasta ma sono certo che dopo l'allenamento della serata un solo secondo non mi avrebbe saziato. Decido allora di prenderne due e farmene portare uno assieme ai primi e uno con gli altri.
Purtroppo ho il primo "smacco" della serata, il rombo è finito! Azz, ne avevo proprio voglia... poco male, però: la signora mi propone un branzino oppure un orata preparati nella medesima maniera e accetto volentieri.
Passano due minuti, giusto il tempo di lavarsi le mani, che la cameriera torna a farci visita: "Di bigoli fatti in casa non se ne parla, sono terminati. Se volete abbiamo le linguine che sono comunque fatte da noi". I due amici non sono particolarmente contenti della cosa e lo fanno notare più volte, ma non rinunciano ad un buon primo.

Veniamo ai piatti ora: come antipasto è stato scelto un piatto con degli scampetti crudi, mi pare fossero sei su un ampio piatto rotondo, che a detta di chi li ha mangiati erano veramente buoni. Neanche il tempo di finire il piatto che arrivano i primi: una nota dolente per il commensale che stava ancora finendo l'antipasto, lieta per gli altri che non ce la facevano più a mangiare solo pane (peraltro ottimo, perché cotto nel forno per la pizza).
Due degli amici hanno preso delle linguine allo scoglio, mentre l'altro ha scelto delle linguine all'astice. Che dire? I piatti erano abbondanti, sicuramente dall'aspetto molto invitante (e se non fosse stato per la celerità nel portare il mio secondo ne avrei sicuramente approfittato) e a detta di tutti decisamente buoni. Con le portate così grandi, i piatti per depositare i gusci e l'antipasto del mio amico, il tavolo, inizialmente sufficiente, diventa improvvisamente troppo piccolo.
Tutti mangiano e io sono ancora a secco, ma per fortuna passa poco tempo, gli altri sono ancora all'inizio delle proprie portate e arriva il mio piatto rettangolare con un'ottima frittura di pesce. Il profumo di questo piatto è ottimo e non perdo tempo, la frittura è croccante e asciutta, oltre ad essere decisamente abbondante. Era da un po' di tempo che non mangiavo questa pietanza e mangiarla al "Bogart's" è stata davvero un'ottima idea!

La fame era tanta e le vivande finiscono in fretta.
La simpatica signora passa più volte a sincerarsi della qualità del cibo e non ci fa mancare nulla.
Veniamo finalmente ai secondi, uno degli amici avendo preso l'antipasto ha deciso di saltare il secondo ma non so se avrei fatto lo stesso, altri due hanno scelto di prendere una grigliata di crostacei con un branzino mentre io ho scelto un branzino alla greca.
Il primo piatto ad arrivare è il mio, il cameriere, molto cortese, mi chiede se desidero che me lo prepari lui, di sicuro una domanda molto aprezzata. Il ragazzo è svelto e preciso, si vede che di pesce ne prepara in abbondanza e il risultato è ottimo. La portata viene presentata in un piatto rettangolare assieme a patate, capperi e pomodorini, il gusto della polpa è delicato; di spine, vista l'ottima preparazione, non se ne vedono e il piatto va via che è un piacere.
Nel frattempo arriva la grigliata degli amici assieme al branzino. Anche questa portata viene preparata in maniera ottimale dal cameriere, che crea due appetitose portate. La grigliata comprendeva scampi e altri crostacei in quantità adeguate, con l'aggiunta poi del branzino, anch'esso grigliato.
Per accompagnare il cibo abbiamo optato per un litro di Prosecco della casa, che non si è fatto pregare troppo.

I ragazzi sono pieni, mentre io decido che il posto per un dolcetto ce l'ho ancora. I dessert non sono certo il piatto forte di questo locale, anche se di quelli presentati la maggior parte erano fatti in casa. Scelgo un tiramisù tradizionale, ma c'era anche quello all'amaretto, oltre a crostate varie, ananas e macedonia. Buono ma nulla di eccezionale, sicuramente di livello qualitativamente inferiore alle portate precedenti.
Completano la serata due caffè e un amaro gentilmente offerto dalla casa.

Costo di 120 euro per quattro, con le portate sopra descritte, il vino e due litri d'acqua.
Un ambiente tradizionale, con una cucina di prim'ordine supportata da camerieri svegli e veloci. Un vero peccato per i piccoli disguidi che la simpatica signora ha provocato, illudendo le nostri menti con piatti che poi non erano disponibili.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.