Decidiamo di provare questo ristorante dopo averne...

Recensione di del 05/03/2011

L'Oca Ciuca

61 € Prezzo
8 Cucina
7 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 61 €

Recensione

Decidiamo di provare questo ristorante dopo averne letto varie recensioni tutte concordi nel valutare positivamente la qualità della cucina.
Posteggiamo l'auto in pieno centro senza difficoltà, dopo un giro ed un veloce aperitivo in un caffè della splendida piazza centrale, raggiungiamo a piedi il locale ubicato in un'attigua via pedonale, arriviamo intorno alle 21:00, come concordato al momento della prenotazione, in tre commensali, accolti da una cortese cameriera che ci propone la scelta tra due tavoli, noi scegliamo quello tra il bancone e la vetrata che rimane più appartato.
L'arredamento è moderno, con linee pulite, ordinato ed accogliente, una leggera musica di sottofondo crea la giusta atmosfera per una cena tranquilla e rilassata.
Si parte con l'ordinazione delle bevande, acqua minerale e dalla lista vini scegliamo della fattoria Olmo Antico di Borgo Priolo (PV) il 14 Ottobre, Croatina IGT, colore rosso rubino rivelatosi alla degustazione profumato, pulito e gradevole, giusta scelta.
Le bevande sono servite con grissini di loro produzione, presentati in un bicchiere con cereali secchi, tanto da sembrare una decorazione.

Si parte con gli antipasti ordinati per due, io declino, effettuerò solo piccoli assaggi.
Tagliere Oca Ciuca composto da salame cotto e crudo, bresaola, mortadella e patè di fegato su panbrioche, tutto rigorosamente d'oca.
Tartare di foie gras d'oca affumicato su panbrioche, fragoline di bosco e mielaceto, accompagnati da un cestino di piccoli panini ancora tiepidi, anch'essi di loro produzione.
Entrambe le portate sono risultate ottime e sfiziose, salumi eccellenti, molto fine e delicato il foie gras.

Passando ai primi ordiniamo due porzioni di tortelli d'oca nel loro stracotto al vino rosso e degli stracci di kamut con radicchio rosso, speck d'oca in crema di borlotti, entrambe i piatti sono ben eseguiti.

Proseguiamo con i secondi ed optiamo per due porzioni di coscia d'oca cotta 12 ore a bassa temperatura, con patate confit e composta di mele e cannella, ed un petto d'anatra Canette de Barberie in salsa di rosa canina al porto e tortino di patate. La coscia è delicata e gustosa, il petto d'anatra servito al giusto punto di cottura con la sua salsa d'accompagnamento che esaltava il gusto della carne, ottimo anche il tortino, piatti eccellenti.

Come dolce dalla lista tutti e tre scegliamo la diplomatica: sfoglia croccante, mousse al cioccolato, crema pasticcera e caramello al burro salato, gradito da tutti.
Chiudiamo con tre caffè, accompagnati da piccola pasticceria (ginger candito, bicchierino di cioccolato con uvetta sotto spirito, frolla alla cannella) ed un solo digestivo alle ciliegie marasche.
Conto finale € 183,00 così ripartito: € 1,00 l'acqua, € 21,00 il vino, € 13,00 il tagliere, € 18,00 la tartare, € 28,00 i due tortelli, € 13,00 gli stracci di kamut, € 42,00 le due cosce d'oca, € 20,00 il petto d'anatra, € 21,00 tre dolci, € 6,00 tre caffè, liquore gentilmente offerto.
Piacevole ristorante con cucina di buona fattura, ottima la materia prima usata, curata la presentazione dei piatti, ambiente piacevole, servizio puntuale e cordiale, giusto rapporto qualità/prezzo.
Locale che merita ulteriori visite.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.