Dopo tanto leggerne e tanta attesa finalmente rius...

Recensione di del 09/12/2005

L'Oca Ciuca

51 € Prezzo
9 Cucina
9 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 51 €

Recensione

Dopo tanto leggerne e tanta attesa finalmente riusciamo a “testare” l’Oca Ciuca.
Arrivando da Milano, l’entrata dello sterrato che porta alla cascina non è delle meglio segnalate, ma grazie alle dritte dei precedenti visitatori riusciamo a non superare la deviazione.

Arriviamo quindi per le 20:30, orario della prenotazione. Veniamo accolti dal cameriere che poi ci seguirà per il resto della serata, alternandosi con Rinaldo.

Non mi dilungo sull’ambiente, ampiamente ed egregiamente descritto da precedenti mangioni. Solo vorrei dire che riesce davvero a mettere il cliente a proprio agio.
La distanza fra i tavoli e probabilmente il fatto che il locale non fosse particolarmente pieno hanno fatto il resto creando una piacevole atmosfera romantica.

Sin dalla consegna dei menu, accompagnata dall’arrivo del cestino di vari tipi di pane tiepido, ci siamo sentiti coccolati, sensazione che non è mai svanita nel corso della serata.

Scegliamo:
Selezione “dell’Aia” per me: composto da anatra presentata in diverse preparazioni. Da lode, a conclusione di un piatto eccellente, la terrina di foie gras con composta di cipolle.
Degustazione “antica Norcineria Falaschi” salumi di cinta senese per il mio compagno: piatto ben presentato, corretto nelle porzioni e ottimo nei sapori.

Maccheroncini al torchio con ragù d’anatra al Bonarda per me: un piatto davvero da ricordare. Ottima la pasta, perfetta la cottura. Il ragù aveva un gusto davvero favoloso, buona la consistenza, ben legato alla pasta.
Ravioli alla Robiola e salciccia di Cinta senese tartufata per il mio compagno: non ho assaggiato il piatto, ma posso solo dire che dopo il primo boccone mi ha guardato e mi ha detto “sono commosso!”.

Selezione di formaggi con confetture per entrambi: accompagnati da un calice di Sherry. Ottima la scelta dei formaggi, nonché l’accompagnamento con lo Sherry, davvero gradito.

Accompagniamo la cena con un ottimo Chianti classico riserva, di cui purtroppo non ricordo la cantina.

In conclusione, una cena splendidamente piacevole, in un ambiente curato, coccolati e seguiti da un cordiale e preparato Rinaldo, senza dimenticare la presenza fondamentale di Fulvia. Grazie per la bellissima serata.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.