All'uscita di Novara Est prendete la tangenziale v...

Recensione di del 05/05/2007

Osteria del Laghetto

85 € Prezzo
8 Cucina
8 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 85 €

Recensione

All'uscita di Novara Est prendete la tangenziale verso Cameri, al primo svincolo girate a sinistra verso Veveri – Novara (SP2 – via Cameri); in fondo (700 metri) girate a sinistra sulla SS32 (verso Novara); avanti 900 metri, subito prima del ponte, girate a sinistra e quindi subito a destra trovando i cartelli che indicano il ristorante. Arrivati trovate le indicazioni per l'ampio parcheggio privato.

Piacevole esperienza in questo ristorante poco recensito dalle guide ma aperto (per quanto mi risulta) dal 1981.
Accolti da uno dei maître dopo aver attraversato una grandissima sala con tavoli ben distanziati veniamo fatti accomodare nella seconda saletta prospiciente una parte della cucina.

Devo dire che vedere il via-vai dei maître, delle cameriere, del proprietario e del personale di cucina che si alternavano ad aprire conchigliame, mettere e scolare paste, preparare i piatti e quant'altro per rendere un servizio veloce e preciso è stato uno dei motivi di svago della serata. Immaginatevi un piccolissimo formicaio e avrete l'idea di un'organizzazione sicuramente unica (almeno per quanto avviene di fronte a una parte di commensali).

Dopo poco tempo viene al nostro tavolo il proprietario che ci elenca velocemente a voce una serie di piatti, ma dobbiamo farceli ripetere per poter fare una scelta mirata.

Scegliamo tre assaggi di antipasti che consistono in: insalata di astice, tonno marinato, polipetti alla Luciana e un cabaret di frutti di mare molto vario.

Seguono: scialatielli con ragù (ci viene detto essere preparato con dodici tipi di pesce) e tagliolini alla saracena (in bianco con gamberi, seppie, fasolari, cozze )

Come secondi prendiamo: sogliola con asparagi e dentice a vapore.

Dolci: cassata alla siciliana e frutta con gelato.

Vino: due bottiglie di Valentino "Brut Zero" Podere Rocche dei Manzoni - Riserva Elena 2001 (30 € cadauna) che leggerò successivamente: "prodotto con il 100% di uve Chardonnay, si presenta di colore giallo oro, brillante e persistente e dal perlage fitto e minuto; secco, ben vestito e suadente, ha nerbo vivace in stoffa robusta e di pieno carattere". Dopo l'apertura di una prima bottiglia dal sapore lievemente maderizzato (che ci viene cambiata senza problemi) le altre due erano veramente ottime.
Per terminare due grappe.
La carta dei vini è abbastanza varia con ricarichi che mi sono parsi abbastanza alti.
Il pane è di un solo tipo.
Nessun appetizer nè pre-dessert.

La qualità dei cibi è stata alta; la freschezza del pesce splendida (mi è stato detto, da chi mi ha indicato il ristorante, che il proprietario è di solito alle tre del mattino al mercato del pesce di Milano per scegliere quanto di meglio sia disponibile); la cucina è di tipo tradizionale con porzioni abbastanza abbondanti; il conto finale ci è stato presentato senza dettagli e se il totale è stato abbastanza alto, tolti sessanta euro per il vino, risulta sicuramente molto valido.
Ho avuto l'impressione che (a parte ordinazioni esigue o cena senza vini oppure con vini particolarmente costosi) l'importo finale sia più o meno lo stesso così come l'accoglienza del proprietario (abbastanza distaccata) sia per gli habitué che per i novizi.
Totale: 170 €.

Roberto Guidini

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.