Frequento questo storico ristorante veronese da pi...

Recensione di del 15/11/2007

12 Apostoli

70 € Prezzo
7 Cucina
10 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 70 €

Recensione

Frequento questo storico ristorante veronese da più di 25 anni. Essendo da non molto associato a ilmangione.it è però la prima volta che invio una sua recensione. Il ristorante ha sede in un antico palazzo del centro di Verona. Elegante,con un servizio attento e formale nel senso positivo del termine; tavoli ben apparecchiati.
Gli ospiti del 12 Apostoli possono inoltre visitare la cantina nella quale, oltre ovviamente al vino, sono custoditi vari cimeli del Premio letterario " 12 Apostoli". E' possibile inoltre vedere reperti architettonici risalenti all'epoca romana. Una visita che consiglio vivamente.

In occasione di questo pranzo ho rinunciato all'antipasto e ho scelto come primo una pasta corta condita con un sugo di faraona; mia moglie ha scelto gnocchi di zucca con tartufo. Buoni entrambi con personale preferenza per gli gnocchi.
Nell'attesa ci è stato offerto un assaggio di risotto con i funghi: inatteso e molto buono.

Per quanto riguarda il secondo piatto, mia moglie ha preferito prendere un antipasto: un tortino di polipo. Io ho ordinato della pescatrice con radicchio e patate al forno. Buoni entrambi con supremazia della pescatrice e dei suoi ottimi contorni.
A questo punto vorrei dire che la caratteristica di questo ristorante è quella di privilegiare un ingrediente; anche le dosi sono decisamente soddisfacenti. Dico questo perchè, pur essendo curioso e desideroso di piatti originali e anche "sperimentali", mi piace alternarli a proposte più "tradizionali"; e qui la tradizione, soprattutto veronese, c'è sicuramente. Mi piace ricordare inoltre che nei primi anni '80 era unoa dei pochi ristoranti italiani con due stellette della guida Michelin.

Infine il dessert: si può scegliere da tre grandi carrelli dove a piatti decisamente calorici si contrappone frutta fresca e non, tra la quale ho scelto arancia caramellata, la mia preferita, ananas e frutti di bosco. Mia moglie ha dimenticato la prudenza ed ha scelto una pera al forno con mandorle. Anche in questo caso siamo rimasti pienamente soddisfatti.
Durante il pranzo abbiamo assaggiato, dopo il Durello offerto come aperitivo, un Soave e un Riesling tedesco, due bicchieri ciascuno, dei quali non ricordo il nome del produttore. Buono il tipico vino veronese, decisamente superiore il tedesco. Un Dindarello di Maculan, solo per me, ha accompagnato il dessert.
In conclusione,anche questa visita ha confermato il mio favorevole giudizio su questo ristorante.
Per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo lo ritengo adeguato al tipo di ristorante.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.