un posto a Venezia da tenere presente

Recensione di del 17/05/2013

Da Gigio

34 € Prezzo
8 Cucina
7 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 34 €

Recensione

Serata con preannuncio di temporali; per concludere degnamente la giornata a Venezia fatta di visite a musei e mostre, scelgo questo locale tipico veneziano situato nel sestriere di Cannareggio sulla via Larga che conduce dalla stazione a Rialto. Una semplice vetrina con dehors esterno direttamente sulla via, il locale si sviluppa in lunghezza. Veniamo accolti e accompagnati al nostro tavolo in fondo al locale stesso superando una prima saletta ristoro, il bancone bar sulla sinistra, la cucina sulla destra.
L'ambiente è semplice da vera trattoria, tavoli ben distanziati in legno massello, sedie robuste impagliate, sottotovaglia in tessuto blu scuro, tovaglia bianca, tovagliolo in carta-tessuto, posate classiche, bicchierone per l'acqua e calicetto per il vino.
Mensole cariche di bottiglie alle pareti, musica leggera in sottofondo non invasiva, pareti rivestite in pannelli di legno verniciati di bianco.

Menu in cartellette nere con possibilità di scelta tra diversi menu degustazione (prezzi diversi), oppure alla carta.
La cucina è la classica veneziana con predominanza di piatti a base di pesce ma ci sono anche possibilità di piatti di carne; non vastissima la lista ma più che sufficiente ad accontentare i palati più esigenti.
Ciò che intriga di più è la presenza di persone "indigene" sintomo di buona cucina;  il locale è situato su una strada di forte percorrenza quindi anche facile alle fermate di turisti ma riesce a mantenere un proprio stile non turistico soprattutto nelle proposte.

Io e la mia signora questa sera facciamo scelte classiche: tagliolini rucola e scampi per Patrizia, spaghetti al nero di seppia per me; grigliata mista per entrambi.
Accompagnamo con del vino bianco al bicchiere.
L'attesa è breve mentre il locale va riempiendosi di clienti.
I primi che arrivano stupiscono innanzitutto per le abbondantissime porzioni, veramente per appetiti speciali e poi anche per il gusto equilibrato dei tagliolini con rucola e scampi legati con un po' di panna veramente ottimi, come altrettanto i miei spaghetti al nero di seppia con abbondanti pezzi di seppia tenerissima, certamente uno dei migliori spaghetti alle seppie che ho ultimamente assaggiato; i nostri complimenti allo chef.
La grigliata presentata prima della spinatura del pesce è eccellente, composta da orata, scamponi, sogliola e rana pescatrice: pesce freschissimo, cottura ideale, veramente tutto molto gustoso, viene goduta fino all'ultimo boccone, accompagnata da una semplice insalata mista.
Caffè' per concludere con offerta di limoncello e liquore alla liquirizia.
Costo complessivo 67,50 euro.

Conclusioni.
Locale grazioso, cucina semplice e schietta, prodotti freschissimi, servizio curato, gentile e cortese, insomma un ottimo indirizzo a Venezia non solo per turisti e soprattutto onesto nel prezzo il che non guasta mai soprattutto qui dove il turista molte volte è prevaricato. Lo consiglio vivamente.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.