Mangiar bene a Venezia

Recensione di del 16/05/2013

Alla Frasca

34 € Prezzo
8 Cucina
8 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 34 €

Recensione

Non è la classica trattoria-osteria per turisti lungo le più frequentate calli veneziane, ci arrivi solo se lo conosci o dietro informazioni di chi ci è già stato. Ha cambiato gestione dall'ottobre scorso, il proprietario storico si è ritirato ed è subentrato un giovane appassionato, il quale trovato un cuoco veneziano all'altezza, garantisce oggi una schietta semplice cucina veneziana molto attenta ai prodotti locali a chilometro zero.

Situata in una piccola pazzetta (Cannareggio Corte della Carità, attenzione il numero di telefono corretto è 0412412585, meglio prenotare il locale e' piccolino), si entra attraverso un dehors coperto e se si vuole si cena come abbiamo fatto noi nella piccolissima saletta interna con a destra il bancone bar, in fondo l'apertura della minuscola ma pulitissima cucina.
L'ambiente è grazioso, abbastanza sul moderno e ultimamente rinfrescato, tavoli in legno, sedie impagliate marroni e bianche, tovaglietta di carta come i tovaglioli, bicchierone per l'acqua e calice per il vino, posate in acciaio, piccolo centrino in vimini con pagnottelle e taralli, stampe alle pareti con vecchie fotografie di Venezia, pavimento in piastrelloni di ceramica grigi, musica non invasiva di sottofondo.
Siamo accolti da un gentile cameriere che ci fa accomodare e poi ci raggiunge il giovane patron, giovane appassionato affabile sempre pronto a dilungarsi in quattro chiacchiere con i clienti per spiegare piatti e prodotti.
La cucina è tradizionale ma curata anche nella presentazione, chiaramente il pesce la fa da padrone come è giusto che sia in Laguna, il menu non è vastissimo ma offre una buona e differenziata scelta soprattuto per quanto riguarda gli antipasti.

Patrizia ed io scegliamo di iniziare con un antipasto.
Insalata di gamberi e castraure (tipo di carciofo coltivato prodotto di nicchia sull'isola di S.Erasmo a Venezia) per Patry; antipasto misto per me.
Proseguire poi con un primo: gnocchetti con capesante e asparagi per Patry, spaghetti alla Frasca per me.
Non essendo grandi bevitori solo del vino bianco sfuso.

L'attesa non è lunga ma ne valeva la pena, ottimi i freschissimi gamberi con le castraure, abbondante e variegato l'antipasto misto composto da seppie al nero, baccalà mantecato, insalata di polpo e seppia, scampetti, gamberetti e il latte di seppia (cos'è? trattasi praticamente della parte della seppia per la riproduzione da dove nascono le future seppioline, carne tenerissima e gustosa). Tutto molto piacevole e freschissimo, menzione speciale al baccalà e al latte di seppia ma gli scampetti piccolini che delizia!

Intanto facciamo conoscenza con i nostri vicini di tavola,una coppia americana di Miami capitata qui dietro indicazione del loro hotel in attesa dei primi.
Semplicemente ottimi gli gnocchetti con capesante e asparagi, piuttosto nella norma i miei spaghetti ma purtroppo per i miei gusti troppo al dente, complessivamente un piatto dal quale mi attendevo di più, peccato.
Concludiamo con il classico caffè.
Costo complessivo 67 euro, molto onesto.

Conclusioni.
Un ottimo posticino, cucina attenta e tradizionale, da menzione l'uso di prodotti freschi giornalieri dal mercato, la voglia di presentare prodotti di nicchia, non per niente frequentata molto dai veneziani stessi, servizio accurato, ordine e pulizia, sicuramente un locale in ascesa speriamo non cambi, come ho detto al titolare ci vuole molto a farsi un nome, ma ci vuole un attimo a cadere nella polvere, non credo che questo accadrà alla Frasca.
Per i mangioni, se siete a Venezia una giusta segnalazione per voi.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.