Veniamo a cenare in sei (due coppie e due bambini)...

Recensione di del 01/03/2010

Vecchia Riva

32 € Prezzo
8 Cucina
6 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 32 €

Recensione

Veniamo a cenare in sei (due coppie e due bambini) in questo albergo-ristorante in riva al lago di Varese, convinti dai nostri amici che si sono trovati sempre bene. Il posto si raggiunge facilmente e ha due grandi parcheggi. Con la bella stagione ci sono anche i tavolini all'aperto quasi in riva al lago.
All' ingresso, su un grande pannello, ci sono le proposte del giorno e i prezzi che sono forfettari, cioè sempre comprensivi di coperto, acqua e caffè e poi dipende delle portate (qualsiasi sia la scelta): menu completo dall'antipasto al dolce € 30 e poi a scalare fino al solo secondo con contorno a € 15. Trovo l'idea molto valida!

Entriamo e ci troviamo in un largo corridoio con davanti le scale per l'albergo, a destra i bagni e a sinistra la sala ristorante.
Il tempo di attaccare i cappotti sugli stendini a disposizione e arriva un giovane cameriere che ci accompagna al tavolo. La sala è grande (un centinaio di posti), divisa da grate in legno, pareti gialline e soffitto con faretti e grandi lampade a boccia tipo da esterno sopra ogni tavolo. Nell'insieme un ambiente carino, ma niente di più. Nonostante siano le 19:30, i tavoli sono già quasi tutti occupati e poco dopo il locale sarà al completo (di lunedì); tanti stranieri e cene di lavoro.

Arriva il cameriere più anziano che, dopo averci chiesto se volevamo l'antipasto a buffet, ci elenca una decina di primi e altrettanti secondi.
Tante proposte interessanti, così decidiamo di saltare l'antipasto e di prendere due risotti con pere e formaggella (per me e mio marito), due linguine con zucchine, gamberetti e totani e per i bambini due antipasti e una lasagna e mezza. Sono andata a sbirciare il buffet ed era sicuramente abbondante, ma niente di particolare: una ventina di vassoi di acciaio con normali affettati, verdure grigliate, sottaceti, formaggini, insalate di würstel.

Arrivano molto velocemente i nostri primi: risotto giusto al dente e ben mantecato con un formaggio delicato, proprio buono. Anche i nostri amici sono molto soddisfatti delle linguine (con anche una specie di pesto senza formaggio). Le porzioni sono abbastanza abbondanti.
Dopo poca attesa arrivano i secondi e la lasagne dei bambini. Lasagne abbondantissime con tanto sugo e besciamella che i bambini gradiscono molto.
Noi donne abbiamo preso i totani alla griglia su letto di rucola: molto teneri. Mio marito ha scelto la faraona con salsiccia e polenta abbrustolita, l'ho assaggiata e la giudico il piatto migliore della serata: morbidissima e bella saporita. Per l'altro nostro amico spiedini di gamberetti, a suo dire buoni. Tutte porzioni abbondanti che facciamo fatica a finire.

Abbiamo bevuto una bottiglia di Müuller Thurgau su consiglio del cameriere (dopo averci chiesto che tipo di vino preferivamo, non so se c'è la lista dei vini): ci è piaciuto e si presentava in una bella bottiglia allungata.

Prendiamo anche il dolce: due gelati per i bambini, una coppetta di fragole, un sorbetto, un dolce con crema di limoncello e mandorle e per me torta al cioccolato. Sono tutti contenti tranne me, la mia torta è troppo asciutta e ne lascio la metà. Un solo caffè, per mio marito.

Il servizio è stato sempre cordiale e presente, forse un po' in affanno i camerieri.
Conto 161 euro: quattro menu per 27 euro, un menu per 20 euro, un menu per 18 euro e una bottiglia di vino 15 euro. Secondo me un ottimo rapporto qualità/prezzo. Insomma un posto carino, dove mangiare bene, senza pretese.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.