Una piacevole sorpresa

Recensione di del 22/08/2013

Lemì

50 € Prezzo
10 Cucina
9 Ambiente
6 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 50 €

Recensione

Dopo due anni torno nel Salento con la famiglia in vacanza e decido prima di partire che debbo assolutamente tornare a recensire con frequenza i ristoranti meritevoli di menzione e nello specifico Lemì si è ampiamente meritato la positiva recensione.
Il locale in sé, si affaccia in modo abbastanza anonimo su Via Vittorio Emanuele II a Tricase e occorre un minimo di attenzione per identificarlo.
L'ingresso non colpisce particolarmente l'occhio dell'avventore e l'unica sala disposta su due livelli sembra contenere ben pochi tavoli, si nota sul fondo della sala l'accesso della cucina e una botola coperta da un vetro trasparente che si apre su una cisterna sotterranea da cui il proprietario del locale ha ricavato la cantina dei vini.
Veniamo fatti accomodare però non nell'unica sala coperta, ma in un dehors esterno molto curato e rinfrescato da delle ventole sospese, da cui si accede attraversando la cucina. Particolarità questa che rende abbastanza unica l'esperienza, ma che porta con sè anche lo svantaggio di doverla sempre attraversare se ci si vuole recare in bagno.
I tavoli sono ben distanziati e moderatamente curati.

Quasi istantaneamente ci viene richiesto se avessimo gradito dell'acqua e ci vengono portati anche i menu.
Per ciascuna portata il menu propone 6/7 piatti, principalmente di pesce e comunque lo chef propone un paio di variazioni fuori lista come secondo piatto.
Prima delle portate ci vengono serviti dei piccoli panini caldi realizzati dallo Chef , farciti da erbette e capocollo di Martinafranca, altri con ricotta e salmone affumicato e altri con formaggio fuso e pomodori datterini. Buonissimi e ideali per "aprire lo stomaco".
Anche il pane portato di li a poco è fatto dallo Chef, sotto forma di paninetti di piccole dimensioni, insaporiti da spezie e verdure.

Come antipasto scelgo dei "Calamaretti o totanetti grigliati su velluatata di ricotta calda mista" . Il pesce freschissimo e morbido, ben grigliato si sposava benissimo alla crema di ricotta profumata e calda.
Come primo piatto scelgo degli "Spaghettoni Cavaliere, aglio, olio, peperoncino e mare", anch'essi veramente buoni, con dei polipetti mobidissimi e un sughetto che ben amalgamava i sapori di aglio, prezzemolo e olio. Del peperoncino solo una leggera traccia che non copriva i sapori di mare del piatto.
Secondo piatto: ho scelto tra gli antipasti della "Tempura di piccoli pesci, ricordando la scapece gallipolina".
Il piatto non si presenta nel migliore dei modi, dato che i tre piccoli pesci fritti in tempura (che non ho riconosciuto) vagano in modo un po' anonimo su un piatto molto grande bianco, il gusto e il sapore comunque del piatto è ampiamente migliore della preparazione.
I bambini hanno insistito per assaggiare il dolce, ed hanno ordinato del sorbetto al fico e al melone e purtroppo questo piatto si è dimostrato l'unico al di sotto dello standard proposto, almeno di un paio di gradini.
Come vino, abbiamo scelto della Verdeca al calice.

Da apprezzare, la qualità delle materie prime e la cura del "gusto" di ciascun piatto, altri ristoranti di maggior nomea in cui sono stato preferiscono la scenografia alla sostanza, da Lemì la sostanza è decisamente concreta e curata.
Da biasimare un po' il servizio, poco sincronizzato tra i piatti della medesima portata e alcune presentazioni del piatto stesso. Il dolce forse siamo stati sfortunati, ma si è dimostrato poco all'altezza di tutto quanto abbiamo mangiato.
Il ristorante è sicuramente da provare e lo Chef, Ippazio Turco, se avesse il locale in una piazza più altisonante di Tricase, probabilmente qualche buona recensione in più l'avrebbe avuta, come magari una stellina dal "caro" Gommista di riferimento.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.