Da Milano mi sposto verso un po' di tranquillità a...

Recensione di del 12/02/2011

Al Rustico Villa Patrizia

50 € Prezzo
8 Cucina
10 Ambiente
10 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 50 €

Recensione

Da Milano mi sposto verso un po' di tranquillità a Bergamo, qualche chilometro dopo, immerso nel verde, trovo il ristorante, c'è un gran giardino con dei giochi per i bimbi. Appena entrati, ci accoglie una cameriera cortesissima che ci fa accomodare al nostro tavolo. La sala è veramente molto bella con tavoli tondi e molto grandi mise en place classica, importante centro tavola e freschi petali di rosa.
Ci vengono offerti due calici di spumante e delle sfogliatelle salate d'accompagnamento. Il menu non è molto ampio, ma a mio parere, intrigante.
Carta dei vini interessante.

Amouse bouche: lardo di Colonnata con polentina. Il lardo era eccezionale, e la polenta, che solitamente non apprezzo, mi è piaciuta molto: unica pecca, il pane (al kamut, ai cereali, nero e classico) è arrivato alla fine dell'entratina.
Scelgo il vino e mi viene prima presentato poi stappato al guerridon, avvinato in calici ampi per vini rossi maturi, fatto assaggiare e poi versato: esecuzione perfetta.

Arrivano gli antipasti: scaloppa di foie gras d’anatra e petto d'anatra confit,
gelato al Pedro Ximenz e pane sfogliato. Mi viene servito in accompagnamento un calice di (La casa degli Spiriti, vendemmia tardiva 2009 incrocio Manzoni 6013 di Casa Virginia), che si rivela un ottimo compagno di viaggio con il foie gras.
A mia moglie è stato servito il prosciutto di cinghiale all'olio di ginepro con insalata di carciofi crudi in cialda di Parmigiano(un buon inizio).

Continuamo con degli gnocchi arrosto con Branzi, pancetta affumicata, bieta, patata e rosmarino (davvero entusiasmanti), e un filetto di maialino avvolto in speck e salvia, polenta e fonduta di "Formai de Mut2. Piatto carino, ma il maialino era un poistopposo.

Finiamo in dolcezza con degli ottimi pre-dessert poi i fagottini di pasta fillo con pere, gianduja e gelato allo zenzero e "Il nostro Monte Bianco": mousse di castagna, spuma di latte. Proprio un'esplosione di dolcezza in bocca.
Il servizio è uno dei più professionali e gentili che abbia mai visto: la gentilezza del patron e della sorella Patrizia sono stati trasmessi anche al personale che per tutto il servizio ci ha coccolato con tanta sapienza.
Bravi davvero. Ci torneremo.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.