Tornato a casa per le feste, provo questo ristoran...

Recensione di del 07/12/2010

Open

35 € Prezzo
9 Cucina
10 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 35 €

Recensione

Tornato a casa per le feste, provo questo ristorante poco conosciuto ai sondriesi (me compreso) forse per la filosofia culinaria conservatrice tipica della città, radicata sulle solite proposte dei prodotti tipici locali. Open, gestito da due giovani ragazzi, Lorenzo in sala, ed il cuoco, si trova nel centro storico di Sondrio, in una vietta stretta (non accessibile alle macchine ) raccolto all'interno di una corte di un antico palazzo. Una ventina di coperti in un'unica sala con cucina completamente a vista, e cinque sgabelli al bancone antistante la cucina dove poter degustare rapidamente a pranzo qualche piatto. L'arredamento è minimalista ma ben curato, l'unica sala è ricavata all'interno di una cantina con sassi a vista. Le proposte del giorno vengono elencate da Lorenzo in maniera cordiale e con estrema preparazione.
Due antipasti (insalata di gallinella e culatello con giardiniera fatta in casa), due primi (crema di verdure con tonno rosso e sformatino di riso ai quattro formaggi con crema di zucca), due secondi (filetto di manzo oppure scorfano al forno). Si termina con un'ampia scelta di ottimi dessert (crème brûléè, sformatino al cioccolato e caffè, crema di marroni su meringa, spuma alla pesca, tarte tatin).
Le porzioni sono giuste ma non eccessivamente abbondanti, curate nella preparazione del piatto con ingredienti ricercati, mai banali provenienti principalmente dalle regioni italiane. Ottimo il pane fatto in casa ed il pre-entrée di crema di scampi con crostini. Superbi i primi piatti ed eccellenti i secondi. Di tono superiore i dessert tutti estremamente curati, fatti al momento e veramente squisiti.
Abbiamo cenato accompagnati da una bottiglia di Chardonnay del trentino del 2008: notevole.

In conclusione: ottima l'idea della cucina a vista che permette un filo diretto con la calda accoglienza di Lorenzo in sala e la maestria dello Chef dietro alla parete di vetro. Squisite le proposte del menu che seppur limitato viene curato in ogni singolo dettaglio, utilizzando materie prime di ottima qualità interpretate con sapienza ed estro dal giovane Chef. Antipasti buoni, primi e secondi ottimi e dolci assolutamente da favola.
Costo: antipasti e primi piatti 10 euro l'uno; secondi piatti 14 euro; dessert 6 euro. Conto totale per due antipasti, tre primi, tre secondi e quattro dessert comprensivo di vino e caffè per quattro persone: 140 euro.
Consigliato per sfuggire dalla monotonia della proposta culinaria sondriese.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.