Dal nostro agriturismo immerso nella campagna appe...

Recensione di del 08/09/2010

Grotta di Santa Caterina

37 € Prezzo
8 Cucina
8 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 37 €

Recensione

Dal nostro agriturismo immerso nella campagna appena fuori Siena raggiungiamo il centro cittadino all'imbrunire. Uno stupendo tramonto colora di rosa Piazza del Campo, la Cattedrale e tutti i più bei monumenti della città.
Arriviamo al ristorante verso le 20. Il locale è sito in una delle vie che conduce al Santuario di Santa Caterina. Si tratta di uno dei locali storici di Siena ed esiste dagli anni '50. Attualmente è gestito, insieme al figlio, da Pietro Fagnani, ex-fantino del Palio, originario di Montalcino e noto con il nome di Bagoga, chef del ristorante, persona affabile e molto gentile.
Di fronte alla porta d'accesso, sull'altro lato della via, vi sono alcuni tavoli da due già tutti occupati. Un dehors piacevole e caratteristico, che permette di cenare nel pieno del via vai cittadino. Noi veniamo fatti accomodare all'interno, in una rustica sala con tavoli in legno, apparecchiatura semplice da classica trattoria. Si respira l'aria delle tradizionali osterie toscane.

Il servizio è rapido e informale. Unica pecca, a mio avviso, l'addebito del 10% sul conto finale proprio per il servizio, voce che, a mio parere - così come l'addebito del coperto in altri locali - andrebbe definitivamente abbandonata.
Decliniamo l'offerta di qualche bruschetta nell'attesa delle nostre ordinazioni e scegliamo, per accompagnare la nostra cena, un calice di Vernaccia di San Gimignano e uno di Rosso di Montalcino.

Saltiamo l'antipasto e puntiamo direttamente ai primi.
Per me, i pici all'aglione. I pici sono una pasta tipica senese, si tratta in pratica di una sorta di bucatino molto lungo e spesso. Nel mio caso, i pici vengono serviti con un sugo di pomodoro aromatizzato all'aglio. La porzione è abbondante e la pasta è al punto giusto di cottura e ben condita. Il sugo è fresco e il sentore d'aglio lo rende gustoso, senza eccedere e diventare invasivo.
Per il mio fidanzato, uno dei primi più riusciti del locale, la zuppa di lenticchie e fagiano. Zuppa di ottima fattura, molto densa, un buon equilibrio di sapori, una scelta di tradizione e qualità. Altri commensali presenti quella stessa sera hanno scelto lo stesso primo, apprezzandone la realizzazione.

La carta del giorno prevedeva anche piatti a base di funghi. Il signor Fagnani ci ha confermato che essi erano tutti di origine italiana, in particolare provenienti dal Trentino.

Secondi.
Decidiamo di dividere una Fiorentina, 900 grammi, in carta a 4,00 euro l'etto. Essa ci viene mostrata prima della cottura dal cameriere (gesto molto apprezzato) e poi ci viene servita direttamente dallo chef, che divide le porzioni, adagiando la carne sui piatti già predisposti con un contorno di tenera insalata verde e una fettina di limone. Inutile dire che la carne non necessita di alcuna aggiunta e che è tenera e deliziosa di per sé. Anche la cottura è perfetta, quantomeno per me, che amo la carne al sangue.

Il cameriere, per concludere il pasto, ci suggerisce che lo chef ha preparato un nuovo dolce, una torta con crema di limone e salsa ai frutti di bosco. Accettiamo la proposta ed il dessert si rivelerà una piacevole torta, con effetto anche digestivo, di buona fattura e di ispirazione gradevolmente casalinga.
Terminiamo con due caffè.

Abbiamo apprezzato moltissimo la cucina e lo stile del signor Fagnani, il fantino Bagoga (molte sono le sue foto appese alle pareti all'epoca delle sue gesta nel Palio di Siena), che in un ambiente frequentato non solo da turisti ma anche da clienti del luogo riesce ad esprimere una cucina del territorio fatta con amore, grande cura, umiltà e tanta gentilezza e rispetto per l'ospite.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.