Consigliatomi da un amico (mai fidarsi!) mi reco i...

Recensione di del 29/09/2012

Quattroparole

37 € Prezzo
7 Cucina
4 Ambiente
4 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Negativo
Prezzo per persona bevande incluse: 37 €

Recensione

Consigliatomi da un amico (mai fidarsi!) mi reco in questo ristorante/pizzeria per assaggiare il pesce che a dire del mio "famigerato" amico sarebbe dovuto essere ottimo. Arrivato davanti al locale il primo sconforto. L'ingresso non invita certo ad entrare. All'esterno vi sono alcuni tavoli ma a parte il freddo la distanza della strada è davvero esigua e anche la prossimità di un semaforo non mi ispirerebbe a sedermici. L'interno è ancor più deprimente, un unico locale rivisitato in maniera modesta, alla destra un bancone e poi alcuni tavoli molti dei quali erano stati ragruppati per lo svolgersi di una festa di compleanno. Il risultato era un unico tavolo libero al centro della piccola sale e tutto intorno una tavolata a forma di L. Il locale è poco arieggiato e vi è un'aria "pesante" che diventerà improponibile all'arrivo di tutti i commensali che, tra l'altro, parcheggiando alcuni passeggini hanno reso impraticabile la sala. In realtà attiguamente vi è un'altra saletta ancora più esigua che contiene due tavolini per due persone ma veramente angusta e con l'affaccio sulla cucina. Il locale è di recente apertura ma davvero mi pare poco adatto visto gli spazi per essere adibito a ristorante, a mio parere. La tavola apparecchiata con tovaglie di carta in maniera molto semplice.

Speranzosi che il cibo riscatti il tutto ordiniamo. Un antipasto consistente in gamberoni reali io e delle cozze mio figlio. I gamberoni appena mangiabili mentre le cozze sinceramente facevano alquanto desiderare essendo a mio parere non freschissime.
Proviamo con un primo. Entrambi scegliamo un piatto di penne gamberetti e zucchine. Pasta cruda e con un dito d'olio sul fondo del piatto. Peggio di così non poteva andare.
Io ho bevuto dell'Arneis, l'unica alternativa al Prosecco, non eccezionale. Decliniamo a questo punto la proposta del dolce.
Siamo davvero stanchi del chiasso e dell'aria caldo-umida. Usciamo sconsolati, ma prima l'ultima batosta, il conto. Pagato 74 euro per del cibo veramente modestissimo offerto in un ambiente per me non gradevole.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.