Hola! Vi inchiaro la mia seconda rece!!

Recensione di del 19/03/2005

Pomiroeu

80 € Prezzo
8 Cucina
9 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 80 €

Recensione

Hola! Vi inchiaro la mia seconda rece!!

Arriviamo al centro di Seregno e parcheggiamo con qualche difficoltà. Entriamo nella corte, veniamo accolti e fatti accomadare nella sala di sinistra. Ambiente rustico e nel contempo elegante con una parete di mattoni a vista impreziosita da pentole e mestoli di rame.
Apprezziamo molto la mela posta come centro tavola che richiama il nome del locale (venditore di mele) e del quartiere in cui questo è situato.
Siamo in 6.
Il patron Morelli (personaggione) si occupa di prendere l'ordine.

Cominciamo con un aperitivo (a pagamento) Franciacorta Brut Contadi Castaldi accompagnato da un appetizer composto da un cannolo di pasta fillo con semi di sesamo e mousse di caprino (molto simpatico).
Ordiniamo:
- scaloppa di foie gras con crema di fagioli cannellini e zucca allo zenzero;
- bresaola biologica della Valtellina con canederli:
- millefoglie di capesante, tartufo nero e crema di cime di rapa all'aglio dolce;
- flan di carciofi con fegatini spadellati;
- petto di faraona con granella di noci e insalata di agrumi.

Tutto molto buono, eccellente la scaloppa di foie gras (piccolo appunto: mancava lo zenzero nella zucca).

Primi piatti:
- casoncelli alla bergamasca;
- risotto ai carciofi e maggiorana con fonduta di taleggio e pancetta croccante;
- gnocchetti di ricotta e zucca con ragù di funghi e agnello.

Qui qualche problema c'è stato soprattutto per quanto riguarda il risotto che è sembrato privo di sapore, con pochi carciofi e pancetta.
Gnocchetti ben fatti, morbidi ma non si sentiva la zucca e l'agnello, sapevano solo di funghi.

Secondi piatti:
- piccione arrosto con cipollotti brasati e salsa delicata al Porto;
- cotoletta alla milanese con patate;
- costolette di agnello;
- lombatina di maialino da latte croccante;
- filetto lardellato in crosta di pasta fillo.
Nulla da eccepire eccezion fatta per la milanese un pò misera visto i 24 euro richiesti.

Dessert:
- millefoglie croccante con crema pasticciera;
- crema bruciata all'arancia;
- 2 sorbetti di frutta;
- tortino di cioccolato caldo con gelato al pistacchio.

Il tutto è stato preceduto da un piccolo bonet di cioccolato amaro offerto come pre-dessert.

Dessert buoni e ben presentati ad eccezione della crema bruciata che non sapeva d'arancia.

Abbiamo bevuto due bottiglie di Chateauneuf du Pape rosso 1988. Caffè e piccola pasticceria ben presentata. Solo le focaccie sono fatte in casa.

Spesa complessiva: 480 euro.

John Deere

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.