Cena di compleanno al Marconi

Recensione di del 04/07/2017

Marconi

97 € Prezzo
7 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 97 €

Recensione

Sui colli dell'Appennino Bolognese, a Sasso Marconi, troviamo il famoso ed omonimo ristorante 'Marconi'. Di facile raggiungimento, il ristorante che da ormai una ventina di anni è sotto la stabile guida dei fratelli Mazzuchelli accoglie il cliente con un doppio ingresso: sulla sinistra il forno, dove è possibile acquistare prodotti di panetteria e consumare un aperitivo; sulla destra quello del ristorante vero e proprio.

Una volta entrati è Massimo, uomo di sala e sommelier al tempo stesso, a farci accomodare al nostro tavolo nella veranda. Questa è una novità in quanto è stata introdotta dopo il rinnovamento del locale terminato nel Febbraio 2016, e a mio avviso una bella trovata poiché sfrutta tutto il potenziale del locale, che d'estate offre al cliente refrigerio dall'afa cittadina senza per forza dover sottostare ad una spesso sgradevole aria condizionata. Qualche formica volante di troppo però!

Dopo aver sottolineato alcune intolleranze del mio commensale, procediamo con il menù degustazione:

-si inizia con un carpaccio di quaglia gentilmente offerto dalla casa;

-lumache chiuse all'interno di una pasta di pane fritta e accompagnate da erette che completano alla perfezione un piatto storico del locale

-sgombro, corteccia di carota, semi di senape e maionese al miele (MIGLIOR PIATTO DI SERATA, PERFETTO!!!!);

-canestrelli al profumo di camomilla, piatto che non mi ha lasciato troppo entusiasta debbo dire, di un amaro che mi è parso invadente;

-maccheroni al torchio cotti a regola d'arte, anguilla affumicata, ostriche crude e spinaci, altro classico che non delude mai;

-rognone di lepre su un leggero purè di patate;

-pancia d'agnello cotta sulla pietra, pisellini e olive all'ascolana, piatto buono quanto bello;

-il pre-dessert è una mousse di cioccolato con ribes e mora nera, molto goloso;

-limone, crema di limone, verdure candite e meringa ai capperi, particolare ma che mi ha lasciato con qualche interrogativo (se avessi potuto scegliere avrei preso altro);

-piccola pasticceria abbastanza anonima.

Dopo aver salutato chef Aurora che è venuta ad accertarsi che la cena fosse stata gradita e scambiato due chiacchiere con Massimo, è il momento del conto: 194euro in 2, e considerando che non è stato consumato vino...

Da sottolineare un servizio gradevole e discreto, anche se errore non da poco è stato servire come pre dessert la mousse al cioccolato al mio commensale dopo che ne era stata sottolineata l'intolleranza.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.