Nevica. Tanto. Ed è il mio trentunesimo compleanno...

Recensione di del 28/11/2008

Il Conte di Carmagnola

60 € Prezzo
9 Cucina
10 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 60 €

Recensione

Nevica. Tanto. Ed è il mio trentunesimo compleanno. Tanti. Le condizioni metereologiche ci impongono di dover annullare il weekend tra le Langhe e "ripieghiamo" verso le colline di Santa Giuletta ed il ristorante "Conte di Carmagnola". Il locale è proprio di fianco al Castello in un luogo suggestivo e dal bellissimo panorama. La sala è molto elegante, veniamo fatti accomodare in quella rialzata che dà sul balcone, punto di vista interessante sui vigneti notturni imbiancati. Io e Beatrice rimaniamo ben colpiti dalla gentilezza della persona in sala e del cuoco, padre e figlio. Mise en place di pregio e cestino dei pani assortito.

Ci viene subito servita, insieme all'acque frizzate, una vellutata di cicerchie e verze, ottima per aprire una voragine nello stomaco, voragine che verrà colmata successivamente dalle seguenti portate.

Antipasti.
Culatello Carretti stagionato 18 mesi con composta di pere e noci.
Crema di cavolfiore, spuma al gorgonzola, filetti di mandorle tostate e crackers all'origano.
Entrambi ottimi e dosi generose. Citazione per la crema di cavolfiore, davvero speciale l'abbinata al gorgonzola.

Successivamente Beatrice sceglie un primo, io invece un secondo.
Tagliatelle al grano saraceno, sugo di quaglia, radicchio tardivo e croccante al pecorino
Lombo di cervo con salsa al ginepro, mele, finferli, riduzione ai ribes.
Entrambi i piatti ancora una volta di pregio, nessun difetto ed anche la presentazione non lascia a desiderare.
Il cervo superlativo, la riduzione di ribes lo esalta alla grande!

Il tutto annaffiato da un Taurasi Feudi San Gregorio 2003, forse un po' caro, ma perfetto per le pietanze. Grande persistenza e media struttura.
Da buoni golosi, ci concediamo anche due dessert.
Cupola di caffè con cuore di crema inglese e zabaione freddo al marsala
Strudel di castagne, gelato alla crema, salsa di cachi.
Un perfetto finale in un perfetta serata, addolcito da due bicchieri di passito:
Ben Ryé Azienda Donna Fugata, passito di Pantelleria e Tre filer Azienda Cà dei Frati, passito di Lugana. Quest'ultimo davvero interessante con uUn sentore di frutta sciroppata lunghissimo.
Insomma, un compleanno indimenticabile, e come tale lo abbiamo festeggiato.
Conto: 120 € in due, ma "scuciti" con un grande sorriso.

Luca

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.