Desiderosa da anni di provare questo quotatissimo ...

Recensione di del 24/06/2006

Paolo e Barbara

100 € Prezzo
7 Cucina
9 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 100 €

Recensione

Desiderosa da anni di provare questo quotatissimo ristorante, prenoto per la sera del 24 giugno per festeggiare una ricorrenza.

Il locale, situato sulla via principale che attraversa Sanremo, è comodamente raggiungibile, non ha posti auto ma si posteggia non distante nel parcheggio comunale.

Il locale è composto da due piccole salette finemente allestite e con dipinti su sfondo azzurro alle pareti che danno un tocco rilassante alla serata. Tovaglieria e posateria impeccabili.

Il 24 giugno è San Giovanni, giornata di pesca propizia, e ci lasciamo attirare dalla proposta "etnologica" di un menù dedicato appunto a questa festa che propone piatti a base di pesce locale pescato in giornata. Si tratta di quello che viene chiamato comunemente pesce povero del mare Ligure.

La lista dei vini è ben selezionata e con ricarichi non eccessivi.

Con accompagnamento di champagne, come preantipasto vengono serviti piccoli tranci di pizza e di focaccia che si comprano comunemente nel bar sottocasa.
E' la prima delusione. Un locale di questo livello non può permettersi scivoloni nemmeno nel preantipasto.

La prima portata consta di quattro piccoli assaggi di pesce crudo (nel menù non era indicato che il pesce fosse crudo e questa è un'altra pecca perché non tutti lo gradiscono). Comunque noi non abbiamo problemi e quindi accettiamo di provare i quattro minuscoli assaggini presentati a mo’ di sushi in un unico piatto rettangolare.
Si tratta per lo più di tonnetto abbinato a varie salse, ad es. fettina di limone, bottarga o capperi di Pantelleria. Restiamo entrambe abbastanza deluse.

Il menù proseguiva poi con una finissima sarda ripiena accompagnata da verdurine in agrodolce, ma anche qui nessun particolare tocco di fantasia.

I due piatti seguenti sembravano la fotocopia uno dell'altro. Niente da dire sulla qualità del pesce e sul suo trattamento, da veri maestri. Ma l'elaborazione delle ricette era davvero minima, tant'è che l'ultima portata era accompagnata dallo stesso contorno di verdurine in agrodolce del primo piatto!

Da un menù degustazione a 85 euro ci aspettavamo molto di più!

Il servizio è cortese e i tempi di attesa sono ideali.
Conto: circa 100 euro a testa
Forse merita un'altra chance, ma questa volta scegliendo alla carta.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.