Dall'Oltrepò a The Times

Recensione di del 31/05/2014

Agriturismo Boccapane

32 € Prezzo
9 Cucina
9 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 32 €

Recensione

Cena di sabato 31 maggio 2014.

Maggio è il mese dei fiori e delle rose e all'Agriturismo Boccapane vengono utilizzati per diverse preparazioni alimentari ed inseriti con successo nel menu.

E così tra gli antipasti fanno capolino i fiori di sambuco in pastella che si affiancano alle più conosciute foglie di salva. Nel bicchierino con insalatina di orzo si rinvengono i sapori aromatici di erbe fresche e profumate, mentre la morbida delizia dei caprini del Boscasso è impreziosita dal contrasto croccante delle bacche colorate che li incoronano come in una miniatura preziosa.

Per dovere di cronaca fra gli antipasti vengono serviti anche schitta fumante, affettati, un tortino di verdure ed uno di Pizzocorno, pregiato formaggio della zona.

Tra i primi "floreali" menzione d'onore per un magnifico risotto alle rose, bello a vedersi, con i petali rossi che spiccano sul bianco del piatto e un profumo intenso che sprigiona dai vapori di chicchi grandi, ben sgranati, uniti in armonioso contrasto fra il gusto deciso del formaggio grattugiato e quello delicato della rosa, una presenza discreta, garbata ed appena percettibile al palato, ma intensa all'olfatto e originale alla vista. Un piatto che conferma l'abilità dello chef nello sfruttare al meglio le opportunità stagionali che offre il territorio.

Buoni anche i ravioli di zucchine e provola con pomodorini: sfoglia ottima, ripieno particolare, con una nota soavemente acidula a smorzare la dolcezza delle zucchine.

Come secondo un eccezionale tris di carni affumicate che schierano in prima fila un ottimo petto d'anatra. La tecnica fumigatoria è una autentica passione per lo chef che propone diverse qualità di carni mantenendone le caratteristiche e la morbidezza con un'affumicatura ammiccante e non predominante.

Molto graditi anche gli involtini di maiale alle prugne, piccoli, teneri e con il sapido ripieno vivacizzato dall'aroma delle foglie di menta. Ottimi.

In chiusura sia Socrate che io "ripieghiamo" su un gelato artigianale con sciroppo ai frutti di bosco, a discapito dello zuccotto di Boccapane, dessert eccezionale che già abbiamo avuto modo di gustare in altre occasioni e che richiederebbe stomaci più capienti dei nostri.

Da bere a tutto pasto, "l'Insolita di Boccapane" croatina vendemmia 2013 che l'Agriturismo propone con giusto orgoglio, entrando con pieni voti nel panorama enologico oltrepavese.

Servizio cortese e senza sbavature, una nota di merito per la giovane Susanna che ci ha seguito con pazienza ed attenzione.

In sala una bella clientela internazionale, forse anche richiamata dall'articolo recentemente pubblicato su The Times.

Prezzo € 35 di cui € 28 per il cibo. Scusate se è poco...

Gabriela Santippe28 Giunzioni

Foto della recensione

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.