Serata piacevole e buon cibo

Recensione di del 16/03/2014

Sirtaki - Taverna Greca

26 € Prezzo
8 Cucina
7 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 26 €

Recensione

Non tornavamo al Sirtaki da un bel po’ di tempo e dopo tanti anni nulla è cambiato: colori caldi, numerosi richiami alla Grecia e al mare, qualche richiamo etnico che mi lascia un po’ perplessa... Questa volta ci fanno accomodare nella saletta a sinistra, piccolina con le reti da pesca appese al soffitto e gli scolapasta usati come applique!
I tavoli sono ancora eccessivamente vicini e ancora con tovaglie rosse e tovaglioli blu di tessuto non tessuto, che, sinceramente a me non piacciono molto.

Decidiamo per il momento di ordinare un giro di antipasti misti, che comprendono: fagiolini con feta, sugo di pomodoro e cipolla, saganaki, patate con pomodoro e panna acida, skordalià, misto salse con pita, zuppa di fagioli neri, revithokeftedes, tiropitakia.
Le tre salse sono tutte buone, in particolare a me piace molto lo tzaziki, crema di yogurt e cetriolo, buona anche la melizanosalada, crema con polpa di melanzana, la kopanisti, è una salsa al formaggio piccante e feta e quest’ultima al mio palato risulta troppo saporita. Ottime da accompagnare con la pita, il tipico pane greco sottile e gustoso.
Lo skordalià è una purea di patate, maionese e cipollotto, buonissima, servita fredda, è semplice e dal gusto particolare.
Buona anche la revithokeftedes, farinata di ceci servita con insalata, peperone, cipolla e cetriolo come decorazione.
Ricorda vagamente la mozzarella in carrozza, il saganaki, feta impanata fritta, presentato nello stesso modo della farinata.
La tiropitakia è una sfoglia di pastafilo con feta e ricotta, croccante fuori e morbida dentro.
A questo punto io sono quasi sazia, mio marito invece decide di proseguire con keftedes polpettine di vitello fritte, servite con patate al forno, riso pilaf, su un letto di insalata e gli immancabili peperone, cipolla e cetriolo come decorazione. Inaspettatamente leggere, anche se fritte, gustose e speziate con cumino e mentuccia.
Come dessert, non poteva mancare lo yogurt greco con frutta, miele e cannella. Frutta freschissima e yogurt compatto. Squisito!

Da bere mezzo litro di prosecco Foscaro, fresco e piacevole, e una bottiglia di acqua naturale.
Per chiudere due caffè.
Il servizio è sempre curato e competente, il personale è ben preparato sui piatti e sui loro ingredienti, cosa molto gradita data la particolarità del ristorante.

Foto della recensione

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.