Incuriositi da una recensione letta su Ilmangione,...

Recensione di del 11/09/2008

Antica Osteria Suliccenti

39 € Prezzo
8 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 39 €

Recensione

Incuriositi da una recensione letta su Ilmangione, decidiamo di provare questa trattoria che non conoscevamo ancora.
Già prima di entrare a Rosolini ci sono dei cartelli arancione che indicano il percorso per trovare il locale, situato in una zona centrale del paese.
E' venerdì sera e ci siamo solo noi tre, quindi il proprietario ci dice di sederci dove vogliamo, tranne un tavolo prenotato per sei persone, che arriveranno di li a poco.

Locale piccolo, direi non più di 40 posti suddivisi in due sale, arredamento e apprarecchiatura nella norma.
Ci vengono portati i menù, con molte voci in dialetto siciliano (oramai sono un esperto!), e poi un sacchetto di carta da pane, che contiene dei grissini artigianali alle olive, buoni.
Faccio uno strappo alla regola che mi sono dato ultimamente di non toccare più alcol quando esco a cena e chiediamo una bottiglia di rosso leggero.
Ci viene portato un Nero d'Avola di un produttore locale, buono ma non esattamente leggero, e dell'acqua - oltre a un cestino di pane casereccio locale, a mollica molto compatta.

Partiamo con le ordinazioni, tre antipasti misti, due primi (il proprietario ci consiglia di prenderne solo uno in due, visto che le porzioni sono abbondanti), tre secondi e tre dolci.

L'antipasto inizia con tre piatti su cui degli assaggi sono disposti a mo' di faccia: una pasta di zafferano e uvetta per le sopracciglia, caciocavallo con origano per gli occhi, una fettina di salamino è il naso e per la bocca del caciocavallo con crema alla birra, tutto molto gradevole.
Seguono una fetta di arancia impanata e fritta, dei fichi d'India in insalata con olio e limone, ricotta condita con olio e buccia di limone, fichi d'India avvolti nella pancetta a passati al forno, cialda di pane e caciocavallo con purea di pesca e salsiccia. Ingredienti utilizzati in modo originale e con ottimo risultato.
Gli antipasti terminano con un grande piatto di verdure miste leggermente lessate e saltate in padella in vari modi, un piatto vegetariano gradevolissimo.

Come primo abbiamo scelto della pasta nel cui impasto è presente farina di carrube, con condimento alla boscaiola (pomodorini, funghi e salsiccia): la pasta sembra spezzettata a mano per ottenere degli straccetti, buona ma il condimento era un po' slegato. Forse non è stata saltata in padella (o lo è stata poco); la porzione decisamente abbondante.

Tra i secondi presenti la nostra scelta è caduta su un controfiletto di manzo con cacio e rucola per me, un filetto di manzo al Nero d'Avola e un filetto di cavallo al pompelmo - giudicato ottimo quest'ultimo. Buono il mio, mentre il filetto non era tenerissimo, ma di notevoli dimensioni.

Saremmo più che a posto così, ma vogliamo provare anche i dolci: la crostata di lumache di cui avevo letto, quella sera non era presente, quindi prendiamo dei tiramisù al limone, a cui il proprietario aggiunge un assaggio di tortino di melanzane, tutto molto buono.

Terminiamo con tre caffè e il conto: 118 euro per tre antipasti, un primo, tre secondi, tre dolci, una bottiglia di vino, due di acqua, un bicchiere di passito e tre caffè.
Un locale che merita sicuramente una visita: la chef che è uscita a salutarci, pur utilizzando anche ingredienti "poveri" riesce a ottenere degli ottimi risultati.

Un posto dove tornerei volentieri, e un buon rapporto qualità prezzo.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.