A distanza di anni

Recensione di del 27/05/2014

Gallura

85 € Prezzo
8 Cucina
8 Ambiente
5 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Scarso
Prezzo per persona bevande incluse: 85 €

Recensione

Torno in questo ristorante a distanza di anni.

Nel frattempo è cambiato il proprietario, ma non le caratteristiche di fondo.

Ristorante che propone esclusivamente piatti di pesce con una nota di fondo nel menu che testimonia la provenienza Sarda.

Il locale si trova in una via dei Parioli e si sviluppa ad un piano rialzato rispetto alla strada e all'ingresso.

All'esterno un ampio giardino per la bella stagione e all'interno una struttura in vetro e poi, nel corpo dello stabile, due sale.

Arredato con una sobria eleganza, le proposte sono tutte legate al pesce:

Tra gli antipasti, oltre a vari piatti, quali cous cous con polpo, insalata di mare con gamberi, Bottarga di Cabras etc, c'è la possibilità di un misto crudo composto da tartare e carpacci vari, oltre a gamberi e scampi o di optare per un misto denominato "antipasto del Gallura".

Presente anche una proposta di 4 tipi diversi di ostriche a 5 euro ciascuna, di tartufi di mare, 3 euro e di ricci a 2 euro, dei quali purtroppo erano sprovvisti.

Solo per dare un'idea del tipo di cucina, nei secondi, a parte 4 piatti di pesce lavorati, quali ad esempio filetto di rombo con salsa al limone e il gran fritto con prezzi che variano dai 25 ai 35 euro, sono proposte cotture con prezzi a peso.

Catalana di aragosta a 140 euro al kg, astice a 65, branzino in crosta di sale a 90 euro sempre al kg.

Passiamo alle nostre scelte per antipasto ordiniamo un'insalata di gamberi su nido di patate e cuore di camone e un piatto crudo personalizzato composto da un giro di ostriche, scampi e gamberi.

Nell'attesa viene portato un cestino di pane misto e del pane carasau condito sul quale ci avventiamo.

Con il servizio inizia però qualche pecca, non so se sfortunata e occasionale, ma comunque si verifica qualche "scivolata".

Primo episodio: arriva il mio antipasto di crudo, ma nessuna traccia dell'altro nemmeno dopo una "più che ragionevole" attesa.

Nel frattempo però viene servito con solerzia l'antipasto ad un tavolo vicino a noi con un gruppo abbastanza numeroso arrivato al ristorante ben dopo di noi.

Lo facciamo osservare e di lì a poco arriva l'altro antipasto. Peccato che non sia quello ordinato. Ma direi solo somigliante. Ci viene portato infatti quello che nel menu crediamo d'individuare alla voce "insalata di mare con gamberi".

Mia moglie mi invita a lasciar perdere e lo mangia apprezzandolo in ogni caso.

Anche il mio crudo, che ho aggredito dopo una paziente attesa, era senz'altro di ottima qualità e freschezza.

La sensazione, a parte l'errore che non mi è poi stato chiaro se sia stato fatto volutamente, in quanto non c'era disponibilità di quello ordinato o per accelerare il servizio visto che se lo erano dimenticato, di una forte attenzione ai commensali abituali e conosciuti a scapito degli avventori occasionali.

Il tavolo citato a noi vicino non è stato sino a quel momento l'unico caso di maggior solerzia.

Nonostante le indicazioni di mia moglie, non riesco a trattenermi e seppur con garbo e quasi in tono scherzoso, faccio rilevare lo sbaglio.

Immancabilmente aumentano le premure, ci vengono serviti, non ordinati, dei fiori di zucca al salmone, per la verità non eccezionali e, sfruttando una ordinazione di un tavolo numeroso, fatti assaggiare degli spaghetti con pomodorini e gamberi bianchi crudi.

Arriva poi il nostro secondo uguale per tutti e due, catalana di astice già tutta pulita e ricomposta a pezzi nel carapace con nel piatto le classiche verdure utilizzate a pezzetti con, sul fondo, un sughino leggero leggermente tinto dal pomodorino.

Devo dire ottima la qualità dell'astice e azzeccato il grado di cottura che ha mantenuto morbida la carne.

Finiamo con un solo caffè e un po' di piccola pasticceria.

Oltre all'acqua, la cena è stata accompagnata da un Gris, pinot grigio, delle cantine Lis Neris.

Conto finale 175 euro, arrotondati a 170.

Che dire in conclusione... la qualità del pesce è valida, le offerte ricche e variegate. L'ambiente è gradevole, il giardino esterno, in altre occasioni ho avuto modo di constatarlo, si presta per una bella serata tra amici.

Il servizio pur apparentemente professionale, tavolino di supporto con secchiello per il vino, addetto a servire solo acqua e vino, in questa circostanza ha evidenziato qualche pecca che spero sia stata solo "sfortunata", gestita peraltro con una certa disinvoltura.

Altre recensioni per "Gallura"

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.