In provincia d'Imperia, a Riva Ligure, una piccola...

Recensione di del 28/08/2008

La Lanterna

40 € Prezzo
8 Cucina
5 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 40 €

Recensione

In provincia d'Imperia, a Riva Ligure, una piccola cittadina balneare sicuramente tra le meno note e blasonate della Liguria, ma non per questo meno interessante dal punto di vista strettamente gastronomico, spicca, tra le numerose insegne che affollano questa località, "La Lanterna" che a differenza delle altre appare più dimessa, forse perchè sprovvista di uno spazio all'aperto che nella stagione estiva può costituire un vero punto di forza.
Il locale dall'esterno ha l'aspetto del classico bar di paese e una volta entrati ad un primo sguardo - che rivela una recente ristrutturazione - conserva intatta questa impressione. Soltanto dopo aver superato il bancone si ha la certezza di non aver sbagliato indirizzo, anche se la sala deputata alla ristorazione, pur risultando gradevole, si rivela troppo piccola per ospitare un ammasso di tavoli, la maggior parte dei quali troppo ravvicinati.

Un ambiente classico con un arredo ridotto al minimo che non regala emozioni, anzi in alcuni momenti infastidisce per il troppo vociare e per il caldo che prende il sopravvento persino sull'aria condizionata. In compenso l'atmosfera che vi si respira è piacevolmente familiare. Il servizio è svolto con dinamismo e puntualità da sorridenti signore che indossano un curioso camice, le quali si distinguono per cortesia e disponibilità. Non c'è un menu scritto, un'abitudine ormai consolidata anche se condannabile, ma per fortuna la lista delle vivande viene compiutamente illustrata a voce da una delle vivaci signore, encomiabili per la disinvoltura con cui gestiscono le ordinazioni.

Si può quindi iniziare con l'antipasto, che rappresenta il fiore all'occhiello di questo ristorante per la varietà e soprattutto per la qualità dell'intera composizione: gamberetti in salsa rosa serviti su una conchiglia, frittelle di bianchetti, carpaccio affumicato di pesce spada, carpaccio di polpo, antipasto di mare e alici marinate. Da sottolineare, oltre alla quantità delle porzioni davvero insolite e più che gradite, la freschezza del pesce e la corretta preparazione che non mortifica, anzi esalta i sapori del mare.
Tra queste leccornie comunque meritano una particolare citazione le frittelle, rivelatesi molto gustose e al tempo stesso sorprendentemente leggere, e il carpaccio di polpo, distintosi soprattutto per la sua tenerezza e per il felice connubio con le olive e i pomodorini.
Si può poi proseguire con i primi, tra cui si segnalano per bontà ed equilibrato condimento i tagliolini con il nero di seppia e gli spaghetti ai frutti di mare, risultati deliziosi per la perfetta cottura e il variegato assortimento di pesce. Da provare anche il risotto alla marinara, altrettanto lodevole, così come gli spaghetti con l'astice o con gli scampi.
Non è facile arrivare ai secondi, data l'abbondanza delle singole portate, ma se si è dotati di stomaci capienti ci si può orientare sull'arrosto misto di pesce, la frittura di totani, i gamberoni "Alla Lanterna" ed altro ancora, secondo le disponibilità del giorno.
La cantina offre prevalentemente etichette regionali, anche se per l'occasione la scelta è caduta sul bianco sfuso della casa, apparso gradevole e discreto compagno dell'intera serata.

In conclusione, un posto che merita senz'altro una visita, se non altro per incontrare i prodotti marinari cucinati in modo semplice, secondo la migliore tradizione mediterranea.

rexmaximo

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.