Il locale che voglio recensire questa volta è molt...

Recensione di del 23/05/2009

Vitturin 1860

35 € Prezzo
8 Cucina
7 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 35 €

Recensione

Il locale che voglio recensire questa volta è molto famoso in zona, data anche la sua antica nascita (come si evince dal nome, 1860, appunto ).
E' situato a circa 500 m a sinistra dell' uscita autostradale di Recco.
All' esterno appare un locale elegante con ampie vetrate, protetto dalla strada da siepi.
E' dotato di un parcheggio privato (per circa 15 auto).

Appena entrati si ha la visione del bancone bar di notevoli dimensioni, poco più avanti si apre l' ampia sala con tutta una serie di tavoli disposti in maniera ordinata e non troppo vicini tra loro, cosicché la conversazione non risulta troppo disturbata.
Il soffitto di legno dall' altezza non troppo elevata dà un tocco di colore in un contesto elegante ma informale.
Particolare del locale è la grande ruota sulla quale vengono messi i piatti da servire da parte della cucina, posta curiosamente sotto il locale.

Il menu comprende i piatti classici della cucina ligure e italiana, sia di pesce che di carne. La posateria e la tovaglieria sono un po' sottotono rispetto al locale.

Il personale risulta essere gentile e disponibile.

Veniamo ora alla parte culinaria.
Come benvenuto ci sono stati offerti dei frisceau e anche alcune foglie di salvia fritte. Tutto buono anche se le foglie risultavano un po' troppo oliose. Come menu ho scelto il riso ai frutti di mare e una frittura mista, mentre un misto di classica focaccia al formaggio e pizzata la mia compagna.

Da bere, oltre ad una bottiglia d' acqua, abbiamo scelto anche una bottiglia di bianco.
La scelta è caduta su un Vermentino Riviera di Ponente, che è apparso gradevole corposo con un gusto pieno, dalla gradazione alcolica di 12,5°.
La lista comprende la maggior parte dei vini della tradizione italiana e ligure.

Tornando al cibo; il riso appariva ben cotto, in giusta quantità e con un buon numero di muscoli, gamberi e moscardini di buona qualità e indubbiamente freschi. Sicuramente un buon piatto. Voto: 8.

La frittura anch' essa si presentava in una porzione giusta, composta da un scampo, un gambero, un paio di acciughe e poi moscardini e gli immancabili anelli di totano. Risultava gradevole, non troppo unta, anche se qualche crostaceo in più non sarebbe stato sgradito. Anche qui il pesce era indubbiamente fresco. Voto: 7,5.

La focaccia e la pizzata, che ho assaggiato, erano anch' essi dei buoni piatti, fatti secondo i canoni della tradizione rechellina, e in quantità giusta. Ben cotta e croccante. Voto: 8.

Per finire i dolci: io ho preso il doppio semifreddo con cioccolato caldo, un dolce buono, ben fatto, anche se non raggiungeva livelli di eccellenza. Comunque ben fatto. Voto 7,5.

La mia compagna ha preso una crepe ripiena con frutta gratinata: un dolce nella norma, senza particolari lodi, ma tutto sommato greadevole. Voto: 7.
Per finire il caffe'.

Il conto finale è stato di 67,5 euro.
Una spesa nella norma per il tipo di locale e per un rapporto qualità prezzo normale.
Per concludere si può dire che il locale è un buon esempio di cucina ligure e tradizionale pur senza particolari eccessi di fantasia, ma tutto sommato per una cena o un pranzo è consigliabile. Un saluto a tutti i mangioni.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.