Ci viene consigliata questa trattoria, che si trov...

Recensione di del 22/03/2009

San Giorgio e il Drago

26 € Prezzo
6 Cucina
8 Ambiente
4 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 26 €

Recensione

Ci viene consigliata questa trattoria, che si trova in una bella piazzetta nel centro storico di Randazzo, paese ai piedi dell'Etna, proprio di fronte all'ex convento di San Giorgio, che dà anche il nome al locale.

Il ristorante consta di due sale, una più ampia al piano terra, dominata dal bel camino (fuori incredibilmente nevica, per cui è proprio quello che ci vuole) e che malgrado l'ora tarda (sono le 15) è gremita; buon segno!
Veniamo fatti accomodare nella sala al piano superiore, più raccolta e anche questa molto gradevole alla vista.
Domina in tutto il locale il legno: dai pavimenti alle travi, che insieme alle canne fungono da tetto.

Ai tavoli si fa notare la presenza di bicchieri completamente diversi uno dall'altro. Tra l'altro i nostri bicchieri da vino sono assolutamente inadeguati: sembrano più da spumante...

Dopo aver controllato la carta dei vini e aver notato i prezzi decisamente elevati e l'impossibilità di ordinare una mezza bottiglia, optiamo per un mezzo litro di vino locale, purtroppo buono solo per condire un'insalata (infatti rimane praticamente integro nella brocca).

E' arrivato il momento di ordinare, saltando gli antipasti, anche perché non brillano per originalità (soliti taglieri di formaggi e salumi, bruschette, etc.): io ordino le raviole in salsa di noci, dei grossi ravioli con una spolverata di noci sopra; la salsa purtroppo è un po' troppo brodosa ed il piatto non mi lascia alcuna sensazione particolare.
Il mio commensale opta per il coniglio alla paolina, cioè con le verdure, che a suo giudizio denota una preparazione fatta in fretta e furia, non particolarmente saporita.

Scoraggiato, salto il secondo e passiamo al dolce. Prendiamo entrambi una torta al cioccolato con glassa al vino: il vino non si sente, ma il dolce è davvero squisito, nulla da eccepire.

Una nota a parte per il servizio: malgrado la simpatia delle cameriere, - considerato l'orario (ormai le 15) e complice sicuramente la stanchezza -, si è dimostrato assolutamente deficitario, con tempi di attesa lunghissimi.
L'aggravante è costituita dal fatto che il proprietario stava conversando nel tavolo a fianco al nostro, ma non ha fatto o detto nulla per diminuire i tempi d'attesa.
Il caffè ci viene gentilmente offerto dalla casa e paghiamo 26 euro, in fin dei conti una cifra contenuta.

E' davvero un peccato: un così bel locale, in una così bella posizione, che offre una cucina decisamente mediocre.

Altre recensioni per "San Giorgio e il Drago"

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.