Dopo un leggero girovagare con la macchina, abbiam...

Recensione di del 16/04/2008

Antica Locanda del Contrabbandiere

45 € Prezzo
7 Cucina
8 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 45 €

Recensione

Dopo un leggero girovagare con la macchina, abbiamo intravisto nella notte la nostra meta... "la locanda del Contrabbandiere".
Il giorno precedente alla nostra visita, avevo prenotato tramite e-mail, e subito dopo una puntualissima telefonata mi conferma la prenotazione.

Il locale si presenta rustico ma elegante nello stesso tempo, appena arrivati il padre dello chef ci fa accomodare al nostro tavolo, molto elegante e spazioso, con tovaglia di pizzo, segna posto in silver e bicchieri da vino e da acqua molto eleganti.

Dopo qualche minuto arriva il benvenuto della cucina, ed una flûte di aperitivo, un Lugana spumantizzato di Ottella.

Una cosa molto simpatica e nello stesso tempo coinvolgente è nel momento dell'ordinazione: lo chef esce fuori con una lavagna e ci elenca i vari piatti con molto trasporto e nello stesso tempo con molta professionalità (e li si vede che in passato ha fatto anche il cameriere).
Come vino sceglieremo un Fayè di Poier e Sandri 2002 a base di Pinot bianco e Chardonnay.

Antipasti:
Un flan di porri e petto d'oca: piatto ben equilibrato e ben presentato (come tutti quelli che seguiranno).
Spuma di lavarello affumicato su salsa "gialla": piatto gustoso, anche se per la lunga senza un contrasto croccante rischia di fare un effetto spuntì.

Primo piatto:
Ravioli di pesce d'acqua dolce con burro aromatizzato allo zenzero: piatto molto molto equilibrato, con lo zenzero che porta una netta pulizia nel finale, buona anche l'acidità data dal pomodoro a brunoise tagliato fresco e al basilico che dava note balsamiche al piatto. Un appunto mio personale ma poi stà nel gusto di ognuo di noi, è il nodo del raviolo che a mio avviso deve essere più "fino".

Secondi piatti:
Persico-spigola con sautè di asparagi verdi:
piatto del viaggio, spigola cotta benissimo umida e succulenta, con una salsa agli asparagi verdi, gustosa ed elegante nello stesso tempo.
Branzino Orbetello in carta fata con verdurine croccanti di stagione: piatto molto scenografico, ma non per ciò meno buono, con le verdure saporitissime, piatto di tecnica e di studio.

Dessert:
Tortino di cioccolato con spuma alla vaniglia: ben eseguito.
Semifreddo di fichi secchi e rum: dolce molto equilibrato quasi un dolce non dolce, indovinato l'abbinamento con un porto.

Due caffè e una sambuca per il sottoscritto

Conto di 105.00 E
Scontato a 95
Conclusioni: locale che consiglio vivamente per l'ottimo rapporto qualità prezzo e per la simpatia dei titolari, cosa che non guasta mai....

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.