Di nuovo da queste parti per lavoro, sempre di cor...

Recensione di del 05/10/2009

Scalo 34

28 € Prezzo
8 Cucina
10 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 28 €

Recensione

Di nuovo da queste parti per lavoro, sempre di corsa, ma questa volta scelgo io il locale: trovandomi in loco durante il periodo estivo, avevo già addocchiato da fuori questo piccolo gioiello di architettura, che però essendo sempre colmo di persone, non mi aveva dato modo di gustarne la cucina.
Così eccomi al solito tavolo "per una persona" solita tristezza, accentuata da un numero di commensali a dir poco incredibile, visto il periodo in un posto di mare e di lunedì sera! Il locale ha un ampio dehors sulla via pubblica con circa una sessantina di coperti e all'interno trovano posto in quattro sale circa un centinaio di persone. L'intero ha pavimenti in legno e pareti color sabbia di diverse tonalità ed è finemente arredato con materiali e soluzioni moderne, ma non troppo (orrenda solo una lampada realizzata con gusci di conchiglie e stelle marine secche, tutto dipinto di bianco, posta proprio alla cassa).

Il menu tradisce una certa avversione alla carne e pertanto svettano antipasti, primi e secondi a base di pesce, già come quel fantastico branzino da almeno due chili che mi fissa dal carrello assieme a ricciole, orate e l'immancabile astice.

Dopo una breve meditazione, dovuta più che altro a contenere il budget, scelgo un antipasto di terra banale che si rivela impeccabile: ovvero una porzione di prosciutto crudo di Montalcino con formaggi locali.
Al tavolo, apparecchiato con gusto con calice da vino, bicchiere per acqua tutti in cristallo, tovaglia sobria in ecrù, mi viene portato anche un calice per prosecco poco prima della mia richiesta, servita su piatti di taglio moderno. Il proscitto è ottimo e abbondante, adagiato su letto di insalatina mista, che lo rende ancora più piacevole al palato; i formaggi sono pecorini e "simil tome" molto saporite che non si abbinano molto con la delicatezza del prosciutto, ma comunque molto validi. Arriva anche una focaccina calda ad accompagnare il piatto.

E' ora di passare alla richiesta successiva, dove sentendomi un pò come un bimbo, ripiego sul fritto misto. W i bimbi: la scelta si rivela eccezionale poichè mi viene portato un piattone di gamberi (normalmente congelati), anelli di totano, oserei dire freschi, assieme a calamaretti freschi, pescato del giorno e un trionfo di verdure in pastella, quali zucchine, patate e carote tutte affettate molto fini, tutto squisito e abbondante al punto tale da esser costretto a lasciare qualche verdurina.
Questa volta, niente vino, meglio non turbare l'amministrazione, ma ho visto passare certe bottiglie.
In conclusione, un posto da provare, perchè è in grado di soddisfare tutti i palati, dal turistone all'intenditore. Ah già c'è anche il forno per le pizze!

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.