Piana degli Albanesi è un paese nei dintorni di Pa...

Recensione di del 18/02/2009

Antica Trattoria San Giovanni

31 € Prezzo
9 Cucina
6 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 31 €

Recensione

Piana degli Albanesi è un paese nei dintorni di Palermo, rinomato per l'eccellente cannolo con la ricotta, che viene proposto anche in versione maxi per più persone.
E' quindi meta di un "pellegrinaggio" gastronomico, del quale ovviamente faccio parte.

Arriviamo in realtà un po' tardi, verso le 14.30 e conoscendo i ritmi di vita locali disperiamo di trovare questo ristorante aperto, ma sebbene effettivamente il ristorante sia ormai chiuso, i proprietari (un arzillo vecchietto e la moglie) ci fanno comunque accomodare.

Il locale presenta pareti gialle con un motivo spatolato; i tavoli in legno sono molto semplici così come la posateria. Nulla di particolarmente raffinato, ma da un'antica trattoria è proprio quello che ci aspettiamo e ci va bene così.

Classico antipasto composto da salumi e formaggi locali, ricotta ovviamente compresa; divoriamo il tutto famelicamente, accompagnati dall'ottimo pane locale.

Per primo ci viene proposto "o minestra o pastasciutta", termini che non sentivamo da anni, e subito ci sentiamo meglio.
Visto che fuori sta nevicando, optiamo per una minestra di lenticchie all'antica maniera, cioè con lenticchie, verdure, patate, sedano e carote, con pochissima pasta (perché effettivamente in passato il grano scarseggiava), ed un po' d'olio d'oliva versato a crudo. Ci siamo quasi commossi: un piatto così mi ha riportato indietro alla mia infanzia... semplicemente divino!

Per secondo andiamo sul sicuro: salsiccia con patate fritte. Anche qui cadono le lacrime, perché oltre alla carne gustosissima le patate sono proprio quelle di una volta, altro che surgelate! Appena sbucciate e tagliate a fiammifero, anche questo piatto ci soddisfa pienamente.

Il dolce lo saltiamo (preferiamo prenderlo nel nostro fidato bar in piazza), per cui concludiamo con un bell'amaro Averna.
Il vino che ci ha accompagnato era un buon Nero d'Avola di una cantina di Monreale, di cui purtroppo non ricordo il nome.

Salutiamo e ringraziamo di cuore il proprietario, che ci ha accolti nonostante l'ora e (soprattutto) ci ha fatto mangiare alla grande!
Consigliato a chi vuole fare un tuffo nel passato gastronomico.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.