Addentrarsi per i vicoli del centro storico di Per...

Recensione di del 27/10/2007

Osteria il Gufo

27 € Prezzo
7 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 27 €

Recensione

Addentrarsi per i vicoli del centro storico di Perugia è sempre una piacevole emozione (probabilmente accentuata dall'ancora fresco matrimonio con la città, essendomici recentemente trasferito) e lo è ancor di più se accompagnata da una buona cena.
Tra le tante e valide offerte ristorative della città merita una sosta l'osteria Il Gufo, nel cuore del centro storico, in via della Viola (la stessa via in cui si trova il Civico 25), non lontano dalla centralissima piazza IV Novembre e da Corso Vannucci.
Un locale informale e giovanile, arredato con qualche tocco moderno ma senza perdere l'atmosfera allegra e calda dell'osteria.
Per raggiungerlo consiglio di provare a lasciare l'auto nel centrale parcheggio del mercato coperto (ma non sempre si trova posto, soprattutto nel week end) oppure, ed è preferibile con il bel tempo, in uno dei parcheggi ai margini del centro storico e proseguire a piedi o utilizzando le scale mobili.

Ma torniamo al locale e soprattutto alla sua cucina.
Arriviamo, con la mia compagna, poco dopo le 21 (consiglio al sabato sera la prenotazione) e ci accomodiamo nel tavolo a noi riservato a pochi metri dalla cucina, piacevolmente a vista. I tavoli, di marmo, sono apparecchiati spartanamente e purtroppo non particolarmente distanziati, ma l'atmosfera è piacevole e vivace ed il servizio veloce.

Per iniziare due antipasti: una buona terrina di cinghiale e pistacchi accompagnata da un'insalatina di campo ed un piacevolissimo sformato di melanzane e cicoria con crema di gorgonzola.

Abbiamo proseguito con uno spezzatino di cinghiale e finocchietto selvatico accompagnato da purè di patate e da un trancio di torta al testo (una torta di farina salata non lievitata) particolarmente buono e con del prosciutto arrosto accompagnato da purè di patate e salsiccia casalinga ai ferri, buono ma di livello sicuramente inferiore allo spezzatino.
Per dolce abbiamo scelto un tortino di patate e mandorle, davvero eccezionale per abbinamento, consistenza e sapore ed una bavarese ai cachi piacevole ma non eccellente.

Nel complesso una cena più che piacevole, senza particolari ricercatezze ma di buona esecuzione (con il menu che cambia, almeno in parte, ogni giorno) e con un conto, comprensivo di servizio e bevande (acqua, vino della casa e la grappa offerta), davvero leggero.
54 euro per due persone (antipasti: 6/7 €, primi: 8/9 €, secondi: 12/13 €, dolci: 5 €).

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.