Un agriturismo con la A maiuscola

Recensione di del 23/03/2013

Agriturismo La Costa

28 € Prezzo
7 Cucina
9 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 28 €

Recensione

Da quando l’ho provato, questo agriturismo è diventato il mio ristorante preferito.
Si chiama La Costa e si trova a Perego, in piena collina fuori paese.

Per raggiungerlo è necessario percorrere qualche chilometro di strada sterrata, ma non fatevi fermare da questo dettaglio; in 5-10 minuti di auto si raggiunge il locale, immerso nella natura e circondato da filari di viti. Credetemi, ne vale davvero la pena!
La costruzione consiste in una vecchia cascina in sassi e mattoni, completamente ristrutturata.
L’ingresso è un grande portone in legno e ricorda quello delle favole, con l’anello di battuta in ferro.

Oltrepassando il portone, si entra in una grande sala, dove un giovane cameriere ci accoglie e ci accompagna al tavolo.
Stasera siamo in 5 e il tavolo che ci offrono è di fronte a un caldo camino.
L’ambiente è arricchito con pentole in rame, vasi di fiori e candele accese. La tavola è ben apparecchiata e ha una tovaglia bianca ricamata.

Il menù non è molto ricco (3 antipasti, 3 primi, 2 secondi e qualche dolce) ma la particolarità di questo posto è la materia prima. Frutta, verdura e uova sono prodotti in agriturismo. Le restanti provengono da produttori locali; qualità e ricercatezza la fanno da padrone.

Per iniziare scegliamo 4 antipasti misti da dividere.
Si parte con bresaola della Valtellina, dal sapore molto delicato. Forse è questa la portata più gettonata.
Si passa al tortino caldo di pasta sfoglia ripieno con tomino di Montevecchia, e alla polenta cotta con bourola di Pinuccio di Merate, macellaio dove ogni tanto mi servo anch'io.
L’antipasto si conclude con giardiniera sottoaceto fatta in casa; davvero buona!
Il vino di accompagnamento è di produzione della casa (Brigante), 90% Merlot e 10% Cabernet sauvignon.

Per i primi piatti i 5 commensali optano per due sole varietà: risotto con porri e salsiccia, e ravioli fatti in casa, di cui non ricordo il ripieno ma, a detta del commensale, davvero deliziosi.

Le porzioni di tutte le portate erano abbondanti, per cui passiamo direttamente al dolce: crostata di uva americana, zabaione caldo servito con biscotti secchi, yogurt biologico con miele e due tortini con cuore di cioccolato fondente.

Per concludere caffè e piccola pasticceria.

Prezzo a persona 28 euro.

Aspetto con piacere di rivivere l'esperienza di questa cucina...

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.