Domenica a pranzo

Recensione di del 22/06/2014

Agriturismo La Costa

40 € Prezzo
8 Cucina
9 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 40 €

Recensione

Domenica di giugno soleggiata, ma non troppo afosa. Prenotiamo una settimana prima e nonostante questo ci spetta l'ultimo tavolo: quello sotto un pergolato che si affaccia sul giardino sul retro di questa fantastica cascina stupendamente ristrutturata.

Ormai penso di aver provato tutti i tavoli presenti all'interno, ma è la prima volta che ci fanno accomodare fuori. Siamo in sei adulti e un cucciolo di uomo di tre mesi.

Il personale è sempre cordiale e gentile, oltre che molto preparato sulle pietanze del menu che ci vengono spiegate con giusta dovizia, almeno in quei piatti che non possono essere compresi a chi non li ha già provati.

Il menu, più di altre volte, presenta molti piatti che vorrei assaggiare e la scelta è difficile: per fortuna i miei gusti si sposano con quelli della mia compagna e quindi riusciamo a "smezzare" per assaporare tante prelibatezze.

Di antipasti scegliamo una Tartare di carne servita con una senape fatta in casa e una julienne di verdure croccanti sopra. Carne divina, di qualità superiore. La senape, molto forte, non trova i favori di tutti i commensali, forte perché dal gusto un po' deciso.

L'altro antipasto consiste in una focaccia con pancetta affumicata.

Si sente che la focaccia è fatta in casa: divino il connubio con la pancetta che ha una affumicatura leggera, quasi impercettibile. Molto buono anche questo antipasto. Insieme agli antipasti prendiamo una degustazione di formaggi da condividere che vengono accompagnati da miele e due marmellate che non assaggerò.

I primi da noi scelti e assaggiati sono: Risi e bisi e i Maltagliati con ragù di gallina.

Molto buoni i maltagliati. Il ragù di gallina è a mio avviso molto buono. Difficile poi fare in modo che i pezzi di gallina, lasciati appositamente un po' più grossi, siano così morbidi. Sintomo di una cottura perfetta del ragù.

Il Riso e Bisi, da me scelto per curiosità nel capire come realizzare come, un piatto così banale, possa essere fatto a regola d'arte. Ed in effetti devo dire che benché il piatto risulti sotto tono rispetto ai maltagliati, il risotto è stato cucinato molto bene in modo da esaltare il sapore dei piselli.

Dato lo sforzo mattutino con un singolo di tennis e un doppio, decido che posso permettermi anche il secondo: in realtà ero ansioso di assaggiare l'hamburger fatto in casa con la Bourola e accompagnamento di cipolle.

La Bourola è una pasta di salame che, per quello che so io, solitamente si mangia cruda, spalmata sul pane. Gli amici della costa hanno provato a farci un hamburger e devo dire che il risultato è eccezionale.

Il piatto, che purtroppo non ho fotografato, si presenta scomposto con un piccolo panino da hamburger su cui viene adagiato l'hamburger di bourola che risulta più grande del panino. Di fianco questa cipolla dota in padella che risulterà molto dolce andando a dare equilibrio alla sapidità della bourola.

Piatto sfizioso, buono. Forse avrei spezzettato maggiormente la carne dell'hamburger di bourola che ho trovato deliziosa anche se preferisco a crudo spalmata sul pane.

Sempre utilizzando la scusa dello sforzo fisico con le partite di tennis, riesco ad ordinare anche il dolce che questa volta non divido con la mia compagna. La mia scelta ricade su una Zuppa di ciliegie al vino con gelato, mentre la mia dolce metà prende una Sfogliatina di fragole e lamponi con crema Chantilly.

Deliziosa la mia zuppa di ciliegie marinate nel vino.

La Costa ha una produzione di vini propri, non male. Ma la famiglia ha anche una produzione di vini in Valtellina, dove spicca un Nebbiolo che preferisco a quelli di produzione dell'Azienda Agricola.

Il vino è un Dirupi, Valtellina Superiore del 2011 che andrà bene per tutto il pasto, tanto da prenderne tre.

Chiudiamo con un caffè, che qui alla Costa è con la moka e una pennica sotto il portico di qualcuno di noi.

Sempre piacevole passare una giornata in questo luogo fantastico che si affaccia nella valle del Curone.

Bravi e alla prossima.

Foto della recensione

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.