Dopo qualche anno, complice la giornata festiva ed...

Recensione di del 25/04/2012

Osteria l'Oca Nera

28 € Prezzo
9 Cucina
8 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 28 €

Recensione

Dopo qualche anno, complice la giornata festiva ed il tempo bello abbiamo deciso di tornare a fare un giro a Parma con l'idea di gustare affettati e pasta ripiena. Arriviamo intorno alle 12:30 come di consueto parcheggiamo nel parcheggio sotterraneo sul retro del Palazzo della Pilotta ed iniziamo la ricerca di una buona tavola. Percorrendo strada Garibaldi vediamo sulla sinistra l'indicazione per l'Osteria l'Oca Nera, come sempre diamo un occhiata al menù esposto ed un'annusata ai profumi che la cucina diffonde all'esterno (questo è uno dei metodi che generalmente supporta la scelta finale), sbirciando all'interno vediamo che la piccola sala (20 coperti) ha ancora un paio di tavoli liberi.
Siamo due adulti ed un bambino e veniamo fatti accomodare in un tavolo da quattro. La sala è di forma rettangolare e confina con la cucina che si può osservare dall'apertura utilizzata come passavivande. Il menu comprende specialità di terra e mare, noi optiamo per la terra.
Di antipasto ordiniamo un antipasto di affettati misti e due porzioni di torta fritta, gli affettati sono di ottima qualità e comprendono culatello, prosciutto crudo, coppa, salame e ciccioli morbidi. La torta fritta è veramente buona, bella gonfia e per niente unta.
I primi consistono in un piatto di tagliatelle al pomodoro per nostro figlio mentre noi adulti manteniamo lo scopo di mangiare pasta ripiena, io ordino dei ravioli di patate al sugo di funghi porcini, mia moglie segue il consiglio della proprietaria ordinando un piatto di tortelli al ripieno di mortadella, i mie ravioli sono eccezionali per spessore e consistenza della pasta e sapore del ripieno che è saporito al punto giusto e si sposa perfettamente con il condimento; i tortelli alla mortadella sono anch'essi di ottima fattura e gusto, ma secondo la nostra opinione lievemente inferiori a quelli di patate.
Per la prosecuzione del pasto siamo incerti se provare un secondo od optare per un dolce, mentre i nostri pensieri si attardano sulla decisione, la proprietaria decanta al tavolo vicino il tiramisù appena fatto, noi veniamo influenzati dalla proposta e ne ordiniamo due porzioni. La proprietaria non diceva il falso, finalmente un tiramisù che sa di mascarpone senza però stufare il palato!
Le bevande che abbiamo ordinato una minerale naturale ed un litro di lambrusco della casa, gradevole. Due caffè ed il conto di 70 euro per tre.
Offerti limoncello e grappa aromatizzata ai frutti di bosco.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.