Andiamo alla ricerca di un ristorante nuovo da pro...

Recensione di del 05/06/2010

Da Palmiro

70 € Prezzo
8 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 70 €

Recensione

Andiamo alla ricerca di un ristorante nuovo da provare, sono le 19:30 ma sulla strada che stiamo percorrendo non ci convince niente di quello che vediamo; rammentando un consiglio di un amico, previo un tentativo di telefonata per la prenotazione dell’ultimo minuto attorno alle 20:15, ecco che ci dirigiamo a Parabiago al ristorante “da Palmiro”. Troviamo con estrema facilità il parcheggio, il locale si trova sotto un caseggiato di due-tre piani.

Entriamo, ci accoglie il caposala che ha alle sue spalle un bancone pieno di pesce fresco di ogni genere in bella vista. Ci fa accomodare nella saletta più piccola dietro ad un paravento che separa il tavolo dalla porta di passaggio da dove il personale si prodiga avanti e indietro per portare i piatti ai commensali. La saletta accoglie una quindicina di tavoli, una sala più grande sta alla destra con vista celata dell’ingresso, ma non abbiamo avuto modo di visitarla. Tavoli in legno, tovaglie verdi con tovaglioli in tinta, piatti con decorazioni sul giallo ocra, sottofondina in tessuto in tinta con le tovaglie e tovaglioli, bicchieri in vetro per acqua e calici per vino, posate in acciaio.

Ci viene offerto un aperitivo leggermente alcolico, nel contempo consultiamo il menu dove il pesce domina.
Antipasto: piatto di crudo per me che adoro il pesce allo stato naturale, mentre per la mia compagna antipasto caldo di mare, entrambi di ottima qualità.
Primo: un assaggio in due di linguine allo scoglio, veramente ottime, pasta buona e ben cotta, condita al punto giusto senza eccedere nei sapori e nell’olio.
Secondo: per la mia lei, grigliata di pesce mista, per me padellata di pesce con asparagi. Anche questi piatti di ottima qualità, gusto decisamente delicato.
Dolce: albicocche all’amaretto, bananina caramellata, mirtilli e fragole con gelato e crema pasticcera (una crema da fare invidia al migliore dei pasticceri).
Una minerale, un Gewürztraminer italiano, due caffè.

Note: il servizio è stato rapido e preciso, molto gentile il figlio del titolare che ci ha seguiti durante la serata, anche se è stato “poco” presente, ma sempre gentile e molto cordiale.
Contrariamente a tutti i locali che abbiamo frequentato, non è stato eseguito il rito dell’assaggio del vino che invece ci è stato portato nel cilindro termico senza cerimoniale alcuno.
I piatti non sono presentati in maniera particolarmente coreografica.
I servizi sono puliti e curati, niente di pretenzioso, ma ordinati.
Il locale è discretamente silenzioso, non c’è il cosiddetto vociferare, non ci sono odori di cucina o altri odori che possano infastidire.
Ci alziamo soddisfatti dopo aver pagato 139 euro.
Sicuramente torneremo, ne vale davvero la pena soprattutto per la qualità del cibo in rapporto al prezzo.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.