Trovandomi a Palermo per motivi di lavoro di mio p...

Recensione di del 06/09/2008

Osteria dei Vespri

65 € Prezzo
8 Cucina
8 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 65 €

Recensione

Trovandomi a Palermo per motivi di lavoro di mio padre, decidiamo, in una giornata quanto mai "bollente", il termometro segnava 38 gradi, di provare comunque questo ristorante, a detta di molti uno dei migliori della città e forsa anche della sicilia Occidentale.
Il locale si trova proprio accanto a Palazzo Gangi, famoso perchè qui si sono girata diverse scene del film Il Gattopardo, all'interno sono presenti un paio di tavoli e un altro su un soppalco davvero delizioso. Il Sig Rizzo, proprietario insieme al fratello del locale, ci fa subito accomadare al tavolo,
decidiamo di stare fuori in un bel gazebo molto areato, e dopo dopo esserci fatti consigliare, ordiniamo.

Come appetizer, ci viene servita una crema di finocchio con un trancio di sardina ed un pacchero riieno di cous cous alle verdure e un cappero di Lipari, il cucuncio. Davvero ottimi entrambe.

Come antipasto io lascio fare allo chef, che mi porterà cinque variazioni dal mare composte da: tartare di tonno fresco tagliato al coltello con olio iextravergine, capperi e limoni (sapore di mare); calamaro a julienne marinato allo zenzero con anellini di porro; totano ripieno di fontina sul suo nero ed olio extra al basilico; gamberoni rossi al naturale; gamberoni con semi di papavero e chips di zucchine.

Per primo io ordino dei paccheri con ricciola al fumo, peperoni saltati in padella, olio extravergine; mio padre anellini al nero di polpo e finocchietto selvatico. Entrambi una libidine!

Per secondo io un tonno scottato con salsa caramellata al melone cantalupo e maionese al absilico; mio padre filetto di sgombro cotto a basa temperatura con zucchine croccanti. Quest'ultimo era una favola.

Come pre-dessert ci viene portata una crème brûlèe agli ugrumi a dir poco eccezionale e come dessert pesca fredda ripiena di salsa al caramello, su un letto di crema di limone e fili di zucchero soffiato.
Assieme al caffè la piccola pasticceria, con dei cestinetti di frolla ripieni di crema al limone e mirtilli a dir poco superlativi.

Un'esperienza davvero molto positiva. Il prezzo? Circa 65 euro a persona inclusi tre bicchieri di vino (due rosati ed un rosso, non ricordo il nome perchèe non mi intendo di vino ma solo di cibo), tre bottiglie di acqua. Lo consiglio a tutti.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.