Facciamo un po' di chilometri per raggiungere ques...

Recensione di del 30/01/2010

Trattoria da Nico

25 € Prezzo
8 Cucina
8 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 25 €

Recensione

Facciamo un po' di chilometri per raggiungere questo ristorante che si trova sulla strada che da Bergamo porta a Lecco, per una cena con alcuni amici.
Arrivati al locale scopriamo di essere in 14 a tavola, e facciamo conoscenza con gli altri commensali. Il locale è composto da un'unica ampia sala con molto spazio tra i tavoli (il pavimento oltre tutto presenta due livelli), indicativamente un'ottantina di coperti, tutti occupati, locale con arredamento moderno e piacevole, di buon livello per la fascia di prezzo l'apparecchiatura della tavola.
Vengono portate alcune bottiglie di acqua e vino (un Nero d'Avola e un rosso delle Marche di cui non ricordo il nome, ma soli i 14 gradi, e della Falanghina per chi non gradisce il rosso).
Per questa sera è previsto solo un menu degustazione a base di selvaggina, in alternativa solo le pizze.

Appena il tempo di sistemarci e ci vengono serviti gli antipasti, su un piattino sono presenti alcune fettine di prosciutto di daino e salame di cinghiale, e uno sformatino di polenta con fonduta al Branzi, buono.
A seguire, come primo, delle pappardelle al ragù di lepre, molto gradite, al termine delle quali ci viene chiesto se ne vogliamo ancora, ovviamente qualcuno gradisce.
Come secondo la signora che segue la nostra tavolata ci ha descritto delle costolette di agnello, anche se non amo particolarmente questa carne decido di non ordinare un'alternativa: arrivano i piatti dalla cucina e mi trovo nel piatto una specie di costata che per dimensioni e colore della carne non può essere certo agnello, chiediamo al simpatico titolare che è passato a salutare alcune persone del nostro tavolo e ci informa che in realtà si tratta di costolette di cervo, accompagnate con delle cipolline glassate in agrodolce.
Carne squisita, tenerissima e saporita, ottima.

Come dolce è prevista una fetta di torta di mele di tipo casalingo, forse più adatta a colazione ma comunque buona.
Chudiamo con il caffè (uno dei migliori caffè che abbia mai bevuto in un ristorante, ne ho presi due) e limoncello.
Il prezzo di questo menu degustazione era fissato in 25 euro, direi un ottimo rapporto qualità/prezzo!
Il locale è aperto a cena solo il venerdì e il sabato, e si è dedicato a questo tipo di menu a prezzo fisso, sempre indicativemente sui 25 euro, un posto che non conoscevo e che sicuramente vi rivedrà in futuro!

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.