Sabato sera. Cena tra un piccolo gruppo di amici. ...

Recensione di del 18/06/2011

Osteria Burligo

35 € Prezzo
8 Cucina
8 Ambiente
10 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 35 €

Recensione

Sabato sera. Cena tra un piccolo gruppo di amici. Scegliamo di sperimentare un nuovo posto nella "bassa", scendendo dall'Alta Valle Imagna. Per chi non conosce perfettamente la zona, ricorrere all’aiuto di un navigatore è quasi d'obbligo e può perfino non bastare per individuare da subito il posto. Le indicazioni sono limitate ad piccolo cartello con freccia collocato esattamente nel punto in cui occorre svoltare dalla strada principale per entrare nel cortile di una villa, poco visibile dalla strada e relativamente anonima. Presto ci si accorge che la scelta di riservatezza e la rinuncia ad eccessive insegne e prepotenti pannelli pubblicitari ben si accordano ai principi su cui si fonda questa deliziosa Osteria.
L'ambientazione è ancor meno che minimalista. Tutto è tanto pulito ed accogliente, quanto semplice ed essenziale. A creare la perfetta atmosfera per una cena da buone forchette ci pensa il padrone di casa, bergamasco doc, cortesia genuina, profonda competenza, professionalità e chi più ne ha più ne metta. Un numero uno che porta a 10 il voto per il servizio.
Menu tutto contenuto su un unico fronte di un normale foglio A4. Ve l’ho detto che si mira all’essenzialità.
Saltiamo gli antipasti e puntiamo su primi e secondi. Tagliatelle alle ortiche e gnocchetti di pane con pesto e fagiolini. Porzioni adeguate, qualità degli ingredienti di superba genuinità. Le carni non fanno per niente rimpiangere quelle degli animali allevati nelle piccole fattorie della nostra valle. Saporite fettine di cavallo con fagioli rossi e cipolle fanno capire come per mangiare bene non occorra necessariamente ricorrere a magie da chef. Da provare i lamponi di Albenza con gelato al fiordilatte.
Una cucina decisamente legata al territorio, senza pretese di originalità, in cui si sente la volontà di fare le cose per bene. In breve, un posto da veri bergamaschi. Anche per l’ampia scelta di vini, serviti con estrema cura (alla fine abbiamo usato sei bicchieri a testa!) e le grappe, lasciate sulla tavola perché ne potessimo sorseggiare a piacimento dopo il caffè. Il tutto senza che il gesto venisse sottolineato con i soliti fastidiosi “questo ve lo offro io”. 35 euro a testa, ma va detto che abbiamo bevuto quattro bottiglie in sei e qualche sorso abbondante di grappa. Roba da applausi. Roba da non perdere per chi ama il gusto delle cose semplici e buone. Andateci (avendo cura di prenotare).

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.