Pranzo di Pasqua. La Sosta mi è stata consigliata ...

Recensione di del 24/04/2011

La Sosta

35 € Prezzo
8 Cucina
8 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 35 €

Recensione

Pranzo di Pasqua. La Sosta mi è stata consigliata da un amico vecchio frequentatore del posto,e con l'occasione del pranzo di Pasqua e desiderosi di prenderci una pausa dalla città, abbiamo preso anche una delle stanze che il ristorante offre. Anche se confinare semplicemente a titolo di ristorante questo posto è un peccato. La Sosta è molto di più, situato nel primo entroterra ligure all'altezza di Finale, incastonato in mezzo al verde e alla pace, cavalli e animali vari.
L'ambiente è molto familiare, la cuoca e credo proprietaria è una gentilissima signora che mette per forza a proprio agio a chi mette piede a La Sosta.
Il menu prevede un percorso di degustazione, mai alla carta, e una serie interessante di etichette di vini, in maggioranza liguri e piemontesi.
Le paste fresche sono tutte di loro produzione e credo che molte delle loro materie prime fanno molti metri prime di arrivare in cucina.
Per Pasqua hnno preparato un lungo e invitante viaggio nella cucina ligure con sette antipasti, due primi e tre secondi con contorni, oltre che dolci e vari finali di pasto.
Una discreta bottiglia di Dolcetto delle Langhe completa il menu.
La sala da pranzo comprende anche due verande, una coperta e una praticamente in giardino, che a causa delle non buone previsioni del tempo viene lasciata vuota. I tavoli sono ampi e ben distanziati, l'acustica, nonostante la folla di commensali è discreta.

Si incomincia con uno spiedino di frutta con del crudo di Parma, un azzardo che convince, anche per l'ottimo prosciutto.
Si passa poi da un piccolo cestinetto di sfoglia con carciofi e pare formaggio a un tenerissimo e saporito vitello tonnato.
La sorpresa è una ricotta stagionata su cui è stata adagiata della marmellata d'arancia, buono il formaggio, azzeccato l'abbinamento.
Seguono un tortino pasquale di verdure, asparagi gustosi e uno sgonfiottino, un tortino vaporoso al formaggio "Raschera".
Tutto di ottima qualità senza tralasciare la presentazione del piatto e la gentilezza nel servizio.
Il cestino del pane viene rinnovato con frequenza,così come le bottiglie d'acqua e di vino, il ritmo della sequenza dei piatti è ordinata e non affanna.

Arrivano i secondi, ravioli verdi con ripieno di spinaci e sughetto di carciofi e reginette con salsiccia e asparagi.
La genuinità delle materie esalta i piatti, i condimenti sono leggeri e non coprono i gusti dei singoli ingredienti, i piatti sono abbondanti e bissati parecchie volte.
Dopo una piccola pausa arrivano i secondi, le portate da me preferite; si parte con un tenerissimo arrosto di manzo con patate, un burro di carne, profumata e cucinata ad hoc, un piacere culinario che ho bissato più volte, insieme alle patate croccanti e mai unte.
La seconda portata mi ha deluso solo per il fatto che non sono riuscito a fare il bis, agnello nostrano con carciofi di Albenga, una coppia di sapori senza eguali, l'agnello mai invadente di sapore, lievemente croccante e cotto a puntino, con il sentore di carciofi e un buon odore di arrosto, peccato non aver bissato.
Terza portata, cima alla genovese con carote e piselli, che non è altro che una specie di arrosto ripieno di verdure tagliato a fettine sottilissime. Ottimo, credo che le verdure siano delle erbette e forse carciofi.

Esausti ci gustiamo una piccola sorpresa di dolce, una mini fetta di torta al cioccolato, un piccolo tortino di budino alla fragola con una piccola fragola spolverata di zucchero a velo, fantastico. Una vera sequenza di piatti da mozzare il fiato, con ingredienti e preparazioni veramente apprezzabili.
Per chi vuole riscoprire i veri sapori della cucina, senza tralasciare piatti innovativi e di gran pregio.
Il tutto per il modico prezzo di 70 euro in due.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.