Grande location, cucina con qualche sfumatura da sistemare

Recensione di del 31/08/2014

Il Vescovado - Hotel Palazzo Vescovile

125 € Prezzo
8 Cucina
9 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 125 €

Recensione

Nel nostro tour dei ristoranti stellati, abbiamo visitato il Vescovado di Noli. L'occasione era l'anniversario di matrimonio.

La location è notevole e già fa molto di suo. Si accede al locale dal piano strada attraverso un ascensore e un traslatore panoramici. Davvero un bel benvenuto. Veniamo fatti accomodare in terrazza con una vista stupenda su Noli e il golfo. Immagino che di giorno sia anche più bello.

Per cercare di provare al meglio la cucina dello chef, prendiamo il menu degustazione da 7 portate con accompagnamento di vini. Si parte con mis en bouche di cozze e aringa con crema di insalata (buona) accompagnato da bollicine del Piemonte. Tutta la cena sarà a base di pesce.

Le prime 4 portate sono antipasti, su cui svettano il toast di palamita e il polpo croccante. Anche la triglia e il nasello in panissa non sono male. Con gli antipasti beviamo un pigato di Bio Vio, molto profumato, e un riesling della val venosta di Falkenstein, molto azzeccato.

Passiamo al primo, agnolotti di calamari con crema di piselli. Non male ma mi deludono un po', hanno il sapore delle classiche seppie coi piselli, piatto per me non entusiasmante.

Il secondo invece è un trancio di ricciola in casseruola con zucchini. L’idea è interessante, il gusto anche, la ricciola un po’ asciutta. Il secondo viene accompagnato da un picolit del Friuli, molto interessante, quasi amabile in bocca.

Chiudiamo con un dessert preceduto da un pre-dessert. Il dessert è un seminfreddo alla banana e nocciola. Il semifreddo è più freddo che semi, un po’ duro e non indimenticabile. Il tutto è accompagnato da un moscato. Chiudiamo con un caffè.

Concludendo, la serata è stata piacevole, la location molto bella, il cibo complessivamente gradevole con alcune eccellenze ma con qualche portata non all’altezza di ciò che uno si aspetta da un ristorante stellato. Un appunto sul dopo caffè: non si è più visto nessuno per cui non abbiamo potuto ordinare un digestivo. Digestivo che penso, visto il costo del menu con degustazione (120€ a testa), dovrebbe essere incluso: anche in ristoranti di questo livello, al cliente fa comunque piacere vedersi offrire la chiusura.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.