Di ritorno da Roma decido di fermarmi in questo lo...

15 € Prezzo
7 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 15 €

Recensione

Di ritorno da Roma decido di fermarmi in questo locale nei pressi della vecchia Flaminia, invogliato da una recensione letta su qualche guida e da quella su questo sito.
Il locale è la vera vecchia cantina della Villa, ambiente molto rustico e informale, e all'ingresso spicca il gigantesco caminone usato per cuocervi la carne. Avrei dato 8 per la rusticità originale e non artefatta, come se ne vede in locali più pretenziosi, ma il fatto è che era un po' "freschino".

Passando ai piatti, va detto che propongono piatti antichi, dai sapori decisi e inusuali, che possono lasciare spiazzati.
Per cominciare crostini ai fegatelli di pollo e crescia farcita. Buonissimi i crostini, ancor di più la crescia (torta al testo), con poca mollica e croccante, e il prosciutto che la riempiva, di tipo rustico e salato.
I primi, gnocchi al sugo di pecora, il cui abbinamento non mi ha troppo convinto, e un farro (di loro produzione, come altri prodotti), questo meraviglioso e semplice, in bianco e asciutto, con un po' di rosmarino e pecorino.
Per secondo vitello in agresto, uno di quei sapori "particolari" di cui sopra, praticamente uno stufato morbidissimo con un denso sugo scuro agrodolce. A me è piaciuto molto, meno ad altri. Come contorno cipolle stufate, il piatto migliore della serata, anch'esse con sapore sulle note agrodolci.

Per quanto riguarda i prezzi, non sono mutati dall'ultim recensione, risultando ancor più irrealistici: antipasti e primi a 3-4 euro, secondi da 5 a 8 euro e le altre voci sulla stessa linea.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.