Aperto da poco e molto recensito da vari giornali,...

Recensione di del 01/06/2007

Osteria del Piajo

57 € Prezzo
8 Cucina
8 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 57 €

Recensione

Aperto da poco e molto recensito da vari giornali, ho voluto provare questa "Locanda a legna e carbone" e devo dire che tutto nell'insieme è risultato ottimo.
La vista che si ha dalla terrazza è già una piacevolissima presentazione di quanto poi gusterete nei piatti, in cui la ricerca della materia prima, l'abbinamento delle portate e la cottura sono un connubio (oltre al prezzo contenuto) che ritengo valga la pena di provare.
Il servizio delle due belle e gentili ragazze è stato accurato e veloce, così come la consulenza del fratello del proprietario.

La lista (del giorno della nostra visita) comprendeva:
Antipasti (da 8 a 10 euro).
Plateau royal di salumi con giardiniera dell'orto;
polpo arrostito alla pietra ardesia;
tartare di baccalà all'olio e limone con cipollotto;
flan di pecorino e cipollotto con crema di piselli;
tarassaco stufato con crema di favette e uova di quaglia (non disponibile nell'occasione visto il tempo inclemente di quei giorni).

Primi (da 8 a 10 euro).
Ravioli di baccalà e cipolla fondente;
ravioli di funghi con burro montato alle nocciole;
lasagne con ragù di verdure e crema di parmigiano;
tagliolini alla salvia con funghi di stagione e passata di fagioli;
risotto mantecato con zucchine in fiore e zafferano;
minestrone dell'orto.

Secondi di carne (da 10 a 12 euro).
Grigliata mista di carne e verdura;
agnello cotto sotto la cenere e sale agli aromi;
maialino cotto sotto la cenere e rosmarino;
medaglioni di vitello con mozzarella e asparagi al parmigiano;
fiocchetto di spalla di vitella stufata all'acqua e aromi con purea di patate;
coniglio al lardo conciato.

Secondi di pesce (da 10 a 12 euro).
Tagliata di tonno del Mediterraneo alle spezie con guanciale, mozzarella di bufala, erbette ed olio all'arancia (€ 16);
baccalà cotto all'olio e aromi;
trota salmonata con asparagi verdi e bianchi, erba cipollina, dragoncello, con gocce di aceto balsamico e olio al basilico;
calamaro e seppie marinati al timo cotti alla pietra;
anguilla in casseruola con peperone, zucchine e spuma di patate.

Selezione di formaggi: capra, pecora, mucca (€ 8)

Dolci (€ 6).
Torta di frolla alla cannella e mele al rosmarino padellate al Calvados;
torta di frolla alle nocciole pralinate con crema all'arancio e pesca al timo;
zuppetta di frutta di stagione con basilico e sorbetto al limone;
tiramisù nel bicchiere alla veneziana;
tortino di cioccolato alla goccia e salsa vaniglia;
sfoglia di crema alla vaniglia e lamponi con salsa cioccolato;
i gelati ed i sorbetti (€ 5).

Di tutti i piatti sono dettagliati gli ingredienti.

È disponibile un menu per bambini con prosciutto cotto o crudo, pasta in bianco o pomodoro, cotoletta alla milanese (o petto di pollo) con patatine (€ 17).

Ci sono poi le proposte della Locanda:
"Tavolo della famiglia", unisce più commensali all'insegna della convivialità, o con riservazione, menu degustazione a prezzo fisso proposto o concordato con lo chef.
"Bancone della griglia", dove lo chef serve direttamente i suoi ospiti, con cotture (tutte a vista) alla brace, sulle pietre, sotto la cenere, al forno a legna o allo spiedo. Menu a prezzo fisso, bevande incluse (al bicchiere).
"Tavolo del cavaliere", solo su prenotazione con menu a prezzo fisso concordato direttamente con lo chef, degustazione riservata in cantina, nella calda atmosfera creata da vini accuratamente selezionati.

Noi abbiamo preso, come appetizer, due crostini con salame e due crostini con formaggi; una tartare di baccalà; un plateau royale di salumi; una porzione di ravioli di baccalà e cipolla fondente; un risotto; un agnello; un maialino nella cenere. Con i secondi (non in conto), come contorno verdure grigliate, molto buone, e polenta con formaggio e burro, squisita, fatta con farina a grana grossa e ben cotta.
Una porzione di formaggi; una sfoglia di crema alla vaniglia; una porzione di torta di frolla alla cannella e mele; piccola pasticceria, molto gradevole.

Pane carasau con rosmarino e pane normale.

Quattro flûte di Valcalepio Brut Cascina Martinì, offerti; una bottiglia di vino San Carlo 2003 Sebino, Barone Pizzini, Cabernet Michael, molto buono, a € 27; una acqua minerale; una grappa Sfursat di Negri; una grappa Nonino.

Il rapporto vino/prezzo mi è parso in generale abbastanza alto

Una bottiglia di vino a € 27; una acqua minerale a € 2; due antipasti a € 18; due primi piatti a € 18; due secondi piatti a € 24; una porzione di formaggi a € 7; due dolci a € 12; due grappe a € 8.
Totale € 115, ovvero € 57 a testa.

Roberto Guidini

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.