Le famiglie che costruiscono Napoli

Recensione di del 03/05/2018

Donna Teresa

15 € Prezzo
9 Cucina
8 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 15 €

Recensione

Il mangione dell'esperienza è molto più prolifico del mangione..e basta!

Donna Teresa potrebbe essere casa tua, ci entri dentro a sta stanzuliell da 8 tavoli che già quello che ti accoglie potrebbe essere tuo nonno: grande differenza, qui non ti portano al tuo tavolo, ti mettono a tavola. Lui, 83 anni, un po' silenzioso con gli accenti che non afferra, si apre al primo complimento e ti racconta, lei, la figlia, accompagna la cena così come mi piace pensare un vero oste formato dall'esperienza nei tempi andati.

Della cucina si può uscire più o meno soddisfatti: i piatti vengono detti a voce in base alla disponibilità, i primi erano ad esempio un paio, più scelta per i secondi, i contorni sono "a composizione", il vino autoprodotto, tutto è preparato esattamente come se foste a casa da vostra nonna, non più (servizio, presentazione, bilanciamento dei sapori), così come non meno (piatti diretti, corposi, corroboranti); Se come me sognate ad ogni luogo visitato il poter mangiare a casa con qualcuno del posto per assaporare quegli imperdibili momenti legati al territorio che vi sta affascinando, traset ind a casa che mammà ha apparecchiato.

I piatti sono classici Napoletani eseguiti così come dovrebbero essere, piacevole ingresso dei primi con ziti spezzati alla genovese e zuppa di lenticchie e cicorie mentre di secondi provati le spuntature al ragù, le polpette al sugo e il "pesce al forno", che consisteva in un'oratina arrosto e per contorni melanzane a funghetto, zucchine alla scapece e carciofi bolliti: menzione d'onore per le spuntature che 3 secondi in più nel sugo e si sarebbero sciolte, per la singolare pezzatura dell'orata evidentemente pescata (probabilmente proprio dagli scogli) e per la genovese, con quegli ziti che davvero neanche a casa tua si scomodano a spezzare.

Vino rosso abbondante (2 l in tutto) e per finire la Pastiera, di una consistenza impeccabile, con offerta di limoncello e alloro fatti in casa. 15 euro a testa, incluse le bevande, le chiacchiere con altri napoletani ai tavoli vicini, le battute con donna Teresa e lo scambio di opinioni con il Nonno su come le foglie di alloro diano il meglio nel liquore. più di così si poteva solo sfondare la porta affianco

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.