Pranzo tra colleghi di specializzazione, decidiamo...

Recensione di del 22/05/2009

Antica Pizzeria da Michele

7 € Prezzo
8 Cucina
6 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 7 €

Recensione

Pranzo tra colleghi di specializzazione, decidiamo di avventurarci da Michele speranzosi che l'orario anticipato rispetto alle abitudini napoletane (pranzare a mezzogiorno è cosa rara) ci aiuti a trovare posto nella pizzeria più famosa di Napoli, dove è prassi arrivare e prendere il numero per sedersi.

Grati al sig. Parcheggiatore che con due abili manovre libera magicamente ben due posti auto, parcheggiamo e prendiamo il nostro numerino: siamo 8 e ci viene chiesto se vogliamo stare insieme al tavolo perchè sono disponibili diversi tavoli da quattro, ma nessuno abbastanza grande per tutti. Decidiamo che vogliamo pranzare insieme ed il simpatico cameriere in un batter d'occhio sposta un paio di ospiti che occupavano inutilmente un tavolo grande e che comunque non avevano ancora ordinato e ci fa accomodare.

L'ambiente è semplice, due sale e l'angolo forno.
Tavoloni in marmo, dove capita di mangiare anche con perfetti sconosciuti poichè nei periodi di pienone non è consentito lasciare buchi vuoti, nessuna tovaglia, posate portate a tavola con tovaglioli e bicchieri monouso.
Da Michele non si mangia altro che pizza, niente antipasti né fritture né dolci né caffè. Il menu è affisso vicino ad ogni tavolo ed è davvero breve ma chi va a mangiare la pizza qui lo sa!

La pizza da Michele è obbligatoriamente Margherita o Marinara con le uniche varianti di "doppia mozzarella" e mignon.
Come viene ricordato su un paio di vecchi e storici pannelli affissi alle pareti, la vera pizza napoletana non può essere apprezzata con tutti quegli ingredienti che fanno "male al portafogli e alla panza" ma è soltanto pizza con pomodoro e al massimo mozzarella.

Ordiniamo sei margherite con doppia mozzarella e due margherite normali, quattro birre, due bottiglie d'acqua e tre coca cola in bottiglia.
Nonostante il locale sia ormai pieno le pizze arrivano dopo cinque minuti.
Sono gigantesche, sottili e molto condite e ovviamente sono tra le migliori pizze che si possano assaggiare a Napoli.

Fuori nel giro di mezz'ora si è fatta una lunga coda di gente in attesa ed il servizio rapido aiuta a smaltire velocemente.. il che si traduce in "ordina, mangia, paga e lascia libero il tavolo".. e anche questo lo sa bene chi va da Michele.

Il conto: otto pizze, due bottiglie grandi di Ferrarelle, tre coca cole piccole, quattro birre piccole per un totale di 50 euro.
Con 7 euro a testa abbiamo pagato conto e mancia.
Noto un aumento di circa 50 centesimi su tutto: ma qualcuno ha il coraggio di sbuffare dopo una pizza meravigliosa con birra fredda a 7 euro??

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.