Forse sbaglio

Recensione di del 25/05/2016

Collinetta

34 € Prezzo
6 Cucina
6 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Scarso
Prezzo per persona bevande incluse: 34 €

Recensione

La formula dubitativa sta a significare che sono piuttosto perplesso sul conto finale di questa cena. Ma comunque, a differenza del solito, segnalo lo stesso questo Ristorante nell'ottica dello spirito del nostro sito; che è quella di scambiare (e discutere, una volta, sul forum ) opinioni e consigli.

Cominciamo col dire che non ho mangiato male. E che il servizio è stato decisamente efficiente e gentile. Il Ristorante è all'interno di una villetta, con ampio spazio verde intorno, situata a Monzambano. Piccolo paese ai confini delle province di Mantova e Verona.

Ambiente, stile e atmosfera generale anni '70. Il che non mi dispiace.

Niente menu scritto, ma descrizione dei piatti, tutti di pesce, da parte della gentile cameriera che da sola ha servito tutti i 7/8 tavoli occupati.

Proposta vini limitata a “Bianco frizzante o fermo; Rosè frizzante; rosso”.

Però, vado subito al finale, 34 euro a testa per un antipasto e un primo, seppur di pesce, fatte tutte le suddette premesse, mi sembrano troppi.

E se aggiungiamo che il vino era assolutamente assimilabile ad uno sfuso alla spina e che questo ristorante è, ripeto nella periferia di Monzambano (e non in Piazza Sordello a Mantova), penso che un legittimo dubbio possa sorgere.

Il “forse sbaglio” è però rinforzato dal commento del mio amico che me lo ha consigliato: “ cosa vuoi, ormai se mangi pesce....è così!

Bah!! Ai posteri (e ai mangioni) l'ardua sentenza. Diciamo che aggiungendo un fritto misto (diviso in due!!), come pensavamo di fare, saremmo arrivati a 40/42 euro.

Che è la cifra che ho speso 24 ore dopo in pieno centro a Verona per una cena completa con vino perlomeno 50 volte più pregiato e andando dall'antipasto al dolce. E in otto non abbiamo bevuto poco!

Insisto forse sbaglio. Però il dubbio permane.

In ogni caso la cena, che ripeto non è stata deludente, è partita con il loro antipasto.

Abbondante e composto da: “Gamberetti con aceto balsamico e grana; Persico marinato con arancia e mandorle: Filettini di Alici in Saor; Pesce spada e Salmone affumicato; zuppettina di folpetti in umido “.

Sicuramente onesto; presentazione sempre d'antan (vedi foto), ma efficace.

Un po' strano l'abbinamento gamberetti -grana-aceto balsamico, e molto buone le alici marinate. Con una cipolla di mio alto gradimento.

Un po' meno il risotto leggermente scotto e lievemente salato. Servito in un unico piattone, con dose anche in questo caso abbondante.

Due sorbetti al limone, questi direi un po' sotto il minimo sindacale, sbrisolona e dei biscottini simil-Prato, hanno concluso la nostra cena.

Conto finale di 68 euro.

Ripensandoci però la maggioranza ha (quasi) sempre ragione.

E dopo una breve indagine ho appurato che La Collinetta è molto spesso al completo durante i fine settimana. Con almeno, secondo il mio occhio, una ottantina e più di coperti.

Mi fa, sinceramente, piacere per loro.

A margine poi della segnalazione, devo aggiungere che questa cena, mi ha fatto scoprire una bellissima radio (Number One), che veniva diffusa in sottofondo.

Radio che trasmette principalmente musica anni '80-'90 e che ho subito memorizzata sulla mia macchina.

Foto della recensione

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.