Pranzo di lavoro in Monza. Il ristorante in questi...

Recensione di del 02/08/2007

Hostaria di Bakko

33 € Prezzo
6 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Scarso
Prezzo per persona bevande incluse: 33 €

Recensione

Pranzo di lavoro in Monza. Il ristorante in questione è situato su di una via molto trafficata che dalla Brianza porta a Milano.
Il locale si trova al piano interrato, sotto l'Hotel Monza, dove è stato ricreato un ambiente da vecchia cantina, con mattoni a vista, scafali di bottiglie alle pareti, grappoli d'uva sparsi, lanterne ad illuminare l'ambiente (peccato per le lampadine a risparmio energetico proprio brutte a vedersi). Tavoli e sedie in legno scuro, tovaglie chiare, apparecchiatura di medio livello.
La temperatura è a dir poco polare, bisognerebbe portarsi il maglione, ma chi si porta dietro il maglione in un mezzogiorno di Agosto?
Il servizio è portato avanti da una giovane cameriera che ci seguirà con cortesia per tutto il pranzo.

A mezzogiorno viene offerto un menu a prezzo fisso da 12.50 euro a persona. La scelta è molto limitata. Due primi e due secondi (scaloppine alla pizzaiola o melone e speck). Optiamo pertanto per il menu alla carta.
La specialità della casa pare essere la carne. Ordiniamo un filetto di Angus argentina (16 Euro) con contorno di patate al forno (4 Euro) e un filetto al porto con crema di agrumi e cipolla (20 Euro) accompagnato da anelli di cipolle in pastella (4 Euro). Due bottiglie da 0,75 litri di naturale (2 Euro cadauna).

La carne, soprattutto l'Angus, sono notevoli per qualità del taglio, magrissimo e tenero al taglio. La salsa agli agrumi e cipolla è estremamente acida e lega poco con il resto. Anche l'accompagnamento è deludente: le patate al forno sono tagliate piccole e secchine, gli anelli di cipolla sono quelli che si trovano surgelati al supermercato. In entrambi i piatti è servita una ciotolina di salsa simile al ketchup ma forse con aggiunta di salsa di soia. La presentazione è sicuramente da migliorare: il piatto con la ciotolina di salsa ketchup e le patate fa molto McDonald.

Per concludere ci facciamo elencare i dolci (meringata, tartufo bianco e nero, ecc.), industriali. Pertanto scegliamo un sorbetto al limone e spumante (inspiegabilmente uno arriverà con lo spumante, l'altro senza). Buono, tuttavia 5 Euro cadauno sono a mio parere eccessivi.
Due caffè e il conto di 66 euro in due. Onestamente i 2 Euro di coperto a persona a mezzogiorno non li avevo proprio considerati e sono stati una poco piacevole sorpresa.

In conclusione: locale ben realizzato anche se un po’ freddino, sia per l'uso eccessivo dell'aria condizionata, sia per i pochi avventori, sia perché mi ha dato l'impressione di poco vissuto, poco personalizzato.
Servizio di bella presenza, puntuale e cortese.
Carne favolosa, ma mal accompagnata e mal presentata.

Rapporto qualità/prezzo a mio parere scarso. Un filetto con contorno vi costerà 20-25 euro.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.