Visto il caldo di Milano, io e il mio moroso ieri ...

Recensione di del 02/07/2006

Maggioni

32 € Prezzo
7 Cucina
8 Ambiente
4 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 32 €

Recensione

Visto il caldo di Milano, io e il mio moroso ieri sera abbiamo deciso di emigrare verso Montevecchia (LC) per cercare refrigerio. Il paese è a circa 450 metri di altitudine. La scelta del ristorante è stata casuale, attraverso una ricerca su internet.
Siamo arrivati prestissimo e così siamo riusciti a parcheggiare proprio nella minuscola piazzetta antistante il locale. Altrimenti vi è un parcheggio riservato appena più avanti, con una sbarra all’ingresso: in zona non è facile trovare un posto per l’auto.

Entriamo e ci viene il sospetto che forse abbiamo osato troppo e che il ristorante sia un po’ fuori budget, ma oramai è andata. Attraversiamo il locale e veniamo fatti accomodare all’aperto, in un patio dietro al ristorante con circa 40/50 coperti, dal quale si accede sia ad un piazzale con un grande barbecue, sia, attraverso un vialetto di ghiaia, ad uno spiazzo sotto gli alberi dove sono sistemati tavoli per un’altra quarantina di posti. Devo ammettere che il posto è proprio carino, si affaccia a terrazza sulla valle sottostante ed è rinfrescato da una piacevole brezza.
Al nostro ingresso ci sono solo altre tre coppie. Una scritta su una parete ci informa che il ristorante è aperto dal 1900.
Diamo una prima occhiata al menu e ci rilassiamo: i prezzi non sono esorbitanti, benché l’arredo dei tavoli, la presenza di camerieri impeccabili e la bella location potessero far temere il peggio.

Ordiniamo come antipasto un tagliere di salumi con sottaceti e un tortino di alici e pomodorini freschi fuori menu: quest’ultimo come ripiego per un’insalata mancante.
Da bere prendiamo acqua minerale e un Morellino di Scansano.
Al contempo ordiniamo anche i primi: tagliatelle al ragù di cinghiale e tagliatelle ai funghi porcini.

I piatti si presentano in maniera elegante, specialmente il tortino che sembra appoggiato su una stella marina composta da una mousse di carote. Fortunatamente l’eleganza della presentazione si accompagna alla bontà degli antipasti, le cui materie prime ci sembrano buone. Tuttavia, mentre mangiamo, vediamo apparire un cameriere con due primi che assomigliano molto ai nostri: abbiamo il forte sospetto che abbiano decisamente sbagliato i tempi, anticipando troppo la cottura dei nostri primi.

In effetti ci vengono serviti non appena finiamo gli antipasti (riscaldatina al microonde? probabilissimo). Entrambi sono buoni, ben conditi, in buona quantità e di nuovo ben serviti: hanno la forma di uno sformato e sono coloriti da un rametto di prezzemolo.

Avremmo voluto ordinare i secondi, perché ne abbiamo visti passare di spettacolari, ma decidiamo di fare una pausa.
Il locale nel frattempo è mezzo pieno, e nel giro di un quarto d’ora si riempirà completamente, ed è a questo punto che il servizio comincia ad essere mancante. Dopo aver deciso di rinunciare, a malincuore, ai secondi, vorremmo almeno concludere con un dolce. Chiediamo al signore che raccoglie le ordinazioni, forse il proprietario, il quale ci dice che manderà immediatamente qualcuno. Dopo un quarto d’ora al mio compagno passa la voglia del dolce (a me meno, ma tant’è) ed io osservo a destra i nostri vicini di tavolo estremamente spazientiti per il servizio, a sinistra un’altra coppia che sollecita il cameriere… insomma: capiamo che non è solo un nostro problema quello di essere ignorati, bensì è piuttosto diffuso. Altri 10 minuti per i caffé ed altro quarto d’ora per il conto, di 63 €.

Ma che peccato! Hanno davvero le potenzialità di un ottimo ristorante, non fossero così disorganizzati. Assumere qualche persona in più per il servizio ai tavoli è assolutamente necessario.
Se vorrete provarlo (cibo, vista e frescura estiva i suoi punti forti) vi consiglio di andare presto, massimo 20.30, e di prepararvi ad essere dei mastini con i camerieri: non mollateli finché non ottenete ciò che desiderate!

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.