Un amico e collega in trasferta da Roma è desidero...

Recensione di del 04/08/2012

Cascina Casarigo

30 € Prezzo
9 Cucina
10 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 30 €

Recensione

Un amico e collega in trasferta da Roma è desideroso di assaggiare i sapori di Milano e della Brianza.
Dato il periodo di piena estate e la difficoltà di reperire un locale tipico milanese aperto ad agosto, la scelta mia e di mia moglie ricade sulla splendida location brianzola di Montevecchia, e mai scelta fu più azzeccata.
Dopo aver rintracciato il locale, non senza una piccola difficoltà (il Tom Tom aveva optato per farci arrivare percorrendo una mulattiera), rimaniamo subito affascinati dal locale, e dal paesaggio quasi incontaminato in cui è immerso.
Veniamo fatti accomodare in veranda, pavimento in acciottolato, leggera brezza che allieta la calura estiva, splendido panorama sulla Brianza.

Avendo già verificato sul web il menu, optiamo per il menu fisso a 30 € a testa, comprendente antipasto misto, due assaggi di primi, due assaggi di secondo con contorno, dolce, acqua e caffè.

Ci viene servito l'antipasto misto, un singolo piatto (da pizza per intenderci) non abbondante ma una misura giusta per poter gustare bene i sapori senza riempire lo stomaco, con: salame nostrano, frittatina tiepida di verdure (davvero squisita), pancetta steccata, mortadella brianzola (ottima e molto delicata), mousse di formaggino fresco di Montevecchia (una crema di formaggio al rosmarino presentata su una fetta di pane tostato), caprino stagionato di Montevecchia al miele di castagno (stupendo!).

Dopo l'antipasto ci vengono portati i primi.
Risotto mantecato al parmigiano con rosmarino di Montevecchia (cotto troppo a mio parere personale, ma con un sapore splendido. Essendo la "specialità della casa" si ha anche il cameriere che passa con il vassoio offrendo il bis... fatto). Trofie alla contadina (veramente delicate, per uno che non ama molto le verdure è stata una grande sorpresa).

Finiti (purtroppo per il risotto) i primi, passiamo ai secondi.
Arista al forno con salsa di olive nere (favolosa), manzo all'inglese con olio extravergine, rucola, sedano e noci (roast-beef in poche parole, ma con un ottimo connubio di sapori).
Contorno di patate al forno, senza infamia né lode, buone.

Come dolce una splendida crostata di pesche (che mia moglie non ha purtroppo mangiato causa allergia...).

Acqua presentata in caraffa. Optiamo anche per un vino di loro produzione, il Nustranel (11€), fresco e frizzante, ottimo per la cena gustata.
Le cantine propongono altri vini, sempre di loro prduzione, due bianchi (frizzante e fermo), due rossi (frizzante e corposo) e due vini da dolce (spumante e passito), mi sono ripromesso di provarli nelle prossime visite.

Caffè della Moka, non fatto al momento (a mio parere) e un po' lungo.
Optiamo per l'aggiunta di tre ammazzacaffè: una grappa, un amaro alle erbe di Montevecchia e un limoncello, tutti e tre caserecci e davvero ottimi. Ci sono stati offerti dalla casa.

Totale della cena: 101 €
A conclusione, una cena con ottimi sapori nostrani (che ormai raramente si trovano al di fuori degli agriturismi), in una location davvero suggestiva.
Personale gentile e disponibile. Un ristorante dove tornare molto volentieri, soprattutto a provare i sapori invernali, periodo in cui il Milanese e la Brianza possono mostrare i loro cavalli di battaglia.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.