Io e la mia compagna siamo ospiti di un grazioso a...

Recensione di del 07/01/2010

Osteria Acquacheta

18 € Prezzo
8 Cucina
6 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 18 €

Recensione

Io e la mia compagna siamo ospiti di un grazioso agriturismo alle pendici della collina di Montepulciano che però offre il solo pernottamento e prima colazione. Come sempre in questi casi consultiamo ilmangione.it per qualche consiglio sui locali presenti in zona. A stuzzicare il nostro interesse è l'Osteria Acquacheta. Prenotiamo e partiamo alla ricerca del posto lasciando l'auto in uno dei tanti parcheggi a ridosso del centro storico a traffico limitato.

Il locale è situato nel cuore di Montepulciano, in uno dei tanti e caratterisctici vicoli nel quale si trova anche lo storico teatro Poliziano.
Arriviamo con qualche minuto d'anticipo e notiamo che il locale è straripante, ma in breve veniamo fatti accomodare.
L'ambiente è un po' spartano, caratterizzato da un'unica sala lunga e tretta al termine della quale alcuni gradini introducono nella cucina a vista, dove campeggia un tavolone da macellaio sul quale vengono tagliati i tranci di carne ed un grande forno a legna nel quale vengono cotti.
I tavoli, apparecchiati con tovagliette di carta, sono tutti accostati tra loro e la sensazione è quella di banchettare con un gruppo di amici.
Una lavagna espone la filosofia e i comandamenti del locale e dell'oste padrone di casa: "i clienti buoni non rompono i co....", acqua e vino si bevono nello stesso bicchiere, sul conto non si fanno sconti...ecc.
Una ragazza molto gentile ci porta il menu e un foglio di carta da pacco con scarabocchiati alcuni piatti del giorno.

Chiediamo dell'acqua naturale e mezzo litro di vino rosso sfuso.
Antipasti: tagliere di salumi misti toscani per me (ottimi) e crostone con lardo per lei (tiepido e croccante con il lardo che si scioglie in bocca).
Io decido di proseguire con un primo: pici al ragù, pasta tipicamente toscana che io amo molto e anche questa volta non mi delude; mentre lei opta per un secondo: salsicce toscane (tre belle salsicce corte ma cicciottelle e molto saporite) con carciofi e patate, è pienamente entusiasta.
Quasi sazi proseguiamo con il dolce: per lei crostata alla confettura di susine e per me panna cotta ai frutti di bosco. Ottimi anche i dolci.

Durante tutta la cena abbiamo visto sfilare notevoli tranci di carne (soprattutto fiorentine) che vengono tagliati al momento e presentati su fogli di carta, ancora crudi, ai clienti per essere approvati prima della cottura.

Al momento del conto l'oste scarabocchia le cifre direttamente su una delle nostre tovagliette. Il totale ci sembra adeguato alla qualità dei cibi ed essendo un locale tipico e molto particolare non si può certo valutare ambiente e servizio come un qualsiasi ristorante. Diciamo che è molto apprezzata la simpatia e la veracità dell'oste che non lesina in battute di spirito.
Ricapitolando: due antipasti, un primo, un secondo, un contorno e due dolci per un totale di 36 euro.
Consigliamo questo posto a chi ama la cucina toscana e ha voglia di trascorrere una serata allegra e fuori dai soliti schemi.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.