Ero a Parma per un congresso ma come avviene spess...

Recensione di del 17/11/2011

Unicorno

39 € Prezzo
9 Cucina
9 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 39 €

Recensione

Ero a Parma per un congresso ma come avviene spesso nelle città non tanto grandi si va a dormire anche a 20 chilometri di distanza. Per cui sono approdato a Monticelli Terme. Ho visto su ilmangione.it che questo ristorante era inserito ma senza recensione per cui ho voluto capire andandoci direttamente. Il ristorante è facilissimo da trovare perchè esattamente di fronte alle piscine delle terme di Monticelli.
Entrando nel ristorante si fa subito a dimenticare le asperità della giornata in quanto una musica di Verdi ti accoglie in maniera dolce, non invadente e ti aiuta a rilassarti. Subito dopo arriva il buon..., accidenti mi sono scordato il nome, ma è un signore della terza età ma molto arzillo, che ti mette subito a tuo agio e ti descrive quello che oggi lui e sua moglie hanno preparato per i clienti.
Scelgo un tavolo un po' defilato per gustarmi anche i quadri che adornano la sala, insomma nulla è lasciato al caso.
Non mi viene portato il menu ma mi viene raccontato le specialità del giorno. Essendomi rovinato lo stomaco a mezzogiorno in un bar con un tagliere di salumi, salto velocemente ogni antipasto e vado diretto al primo. La mia scelta ricade su un tris di tortelloni, ricotta e spinaci, zucca, patate.
Dopo qualche minuto mi arriva il piatto prescelto. Ho osato a chiedere da dove arrivavano i tortelli ed il proprietario quasi indispettito mi risponde che erano frutto delle mani di sua moglie e mi dovevo accorgere subito perchè sono bastati pochissimi minuti per raccoglierli dall'acqua bollente. In realtà me ne ero accorto perchè erano buonissimi ma ho voluto metterlo alla prova. Anzi, devo dire che immediatamente mi ha invitato a controllare la cucina che io naturalmente ho rifiutato per il momento ma che avrei controllato alla fine della cena. C’erano naturalmente gnocchi di patate, tagliatelle al sugo di capriolo, nastrini al prosciutto crudo, risotto ai finferli, piatti della tradizione parmigiana etc. tanto per dire che qualsiasi richiesta sarebbe stata soddisfatta.
Di secondo mi sono fatto consigliare ed ho preso un cotechino locale, con brasato di manzo cotto al vino Gutturnio e purè di patate. Vi risparmio la descrizione del piatto ed i tempi di cottura (ore) del piatto, ma vorrei segnalare con quanta foga il proprietario cerca di dare una visione "terrena" dei suoi piatti. Naturalmente altre scelte erano anatra, oca, maiale, faraona,
coniglio disossato e farcito, vari tagli di manzo, agnello, insomma chi più ne ha più ne metta.
Ai dolci ho rinunciato volentieri, zuppa inglese, ecc. Mi ero soffermato per un attimo su torta di fichi ma poi ho chiesto un caffè ed una grappa trentina barricata. Stop.
Naturamente acqua e vino fermo (Gutturnio della zona di Parma).
Il prezzo? Giusto. 39 euro.
Provatelo se siete da queste parti.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.