Una domenica in Piemonte

Recensione di del 03/11/2013

Trattoria della Posta

72 € Prezzo
9 Cucina
9 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 72 €

Recensione

Ero già stato diversi anni orsono in questo locale e ho voluto tornarci. Prenoto con una decina di giorni d'anticipo. Il locale risulterà pieno con però ancora qualche disponibilità. La giornata è una stupenda giornata d'autunno, cielo sereno, sole sulle vigne ormai spogliate, temperatura fresca e stimolante. Il locale ha ampie possibilità di parcheggio, è diviso in tre ambienti. I tavoli sono ampi, ben spaziati e con tovagliame ricercato. Un caminetto in funzione apporta il suo contributo alla temperatura ideale del locale. Grandi finestre permettono vista sulle valli in cui i colori variegati del foliage novembrino ne accentuano il fascino. La toilette è pulitissima e vi sono asciugamani in spugna monouso molto apprezzati.

Abbiamo la possibilità di optare sia per un menù guidato (detto della tradizione) o per una scelta alla carta. Le bevande sono a parte. Optiamo per una via di mezzo: il menù guidato con variante. La variante sarà la scelta di tajaren (tagliolini) al burro e tartufo anzichè al ragù. Il menù costa 40 euro a persona, bevande escluse. La variante 'tartufo' costa 25 euro a persona di extra. Come bevande una bottiglia di acqua minerale e, dall'ampia e ben composta carta dei vini, scelgo un Nebbiolo 2010 Valmaggiore di Bruno Giacosa (30 euro). Dopo la scelta del vino ci vengono cambiati i bicchieri con dei ballon adatti. Come accompagnamento ci vengono portati due cestini di pane vari tipi e grissini fatti in casa. Squisiti.

Si inizia con un assaggio di una giardiniera (patate, scalogno, fagiolini, carote, cavolfiore, tonno e pomodoro) accompagnata da una focaccia al rosmarino morbidissima. Segue della carne battuta al coltello di fassone dolcissima, del vitello tonnato con salsa alla "vecchia maniera" , una cipolla ripiena di toma di pecora di Murazzano tiepida e salsiccia di Bra. Ottimi perchè gustosi ma al contempo delicati.

Con giusto spazio tra una portata e l'altra giungono i tagliolini. Quelli al tartufo per me vedono sul nido di tagliolini la pioggia generosa di tartufo bianco a scaglie affettato al momento. Splendidi in entrambe le versioni.

Seguirà dello stinco di vitello, pochi bocconi tenerissimi, coperti di un ristretto aromatico e della verdura al vapore lasciata croccante.

Si conclude con due minuscoli bicchierini con panna e crema, due splendide panne cotte con un bicchiere di moscato Saracco, due caffè con piccola pasticceria ed un bicchierino di Barolo chinato. Il prezzo si attesta sui 144 euro. Direi quindi che vengono confermate le altre recensioni circa questo locale assolutamente consigliabile.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.